AVVOCATO DEL GIORNO

Francesco Rotondi, Avvocato, Giuslavorista, founding partner LabLaw Studio Legale

26/01/2017 15:08

Francesco Rotondi è specializzato in diritto del lavoro e delle relazioni industriali.
Assiste le aziende nella gestione delle risorse umane e nei progetti di ristrutturazione. Ha inoltre una competenza specifica nella gestione delle problematiche di diritto del lavoro legate alle operazioni straordinarie delle imprese, quali fusioni, acquisizioni, dismissioni. Unico avvocato giuslavorista tra i 40 avvocati "under 50" più influenti d' Italia 2015.



Avvocato, vorrebbe parlarci brevemente della sua attività?

La mia attività che poi coincide con quella dello studio si può sintetizzare con il "diritto del lavoro", così intendendo l'applicazione delle normative giuslavoristiche alla attività di impresa. Nello specifico poi il particolare momento storico mi ha consentito di focalizzare la mia attenzione ai processi di ristrutturazione e riorganizzazione di impresa. Ciò fa sì che vi sia una grande attenzione al mondo delle relazioni industriali che, come ben sappiamo, in Italia ha particolare valore anche sociale. Detto ciò e al di fuori delle situazioni straordinarie io ed il mio studio ci occupiamo della gestione di tutte le tematiche afferenti all'organizzazione e gestione delle risorse umane, fornendo supporto alla funzione HR. Si è altresì sviluppata una notevole esperienza nella gestione dei top manager che hanno ovviamente peculiarità contrattuali, retributive e normative.


Può parlarci della dimensione internazionale di LabLaw?

Lo studio ha da sempre nel suo dna una vocazione internazionale; è sufficiente analizzare il brand per apprezzare tale caratteristica che nei fatti si sostanzia con la creazione di un network internazionale - L&E Global http://leglobal.org/ - presente in 20 paesi e costituita da studi specializzati in diritto del lavoro.
Non solo, proprio l'anno scorso in occasione del decennale della fondazione dello studio abbiamo aperto Lablaw Emirates. Da ultimo, non certo per importanza, l'attenzione al mercato internazionale è altresì confermata dalla presenza della nostra partnership di un socio - Sharon Reilly – espressamente dedicata


Quale evoluzione intravede per il mercatodel lavoro?

Anzitutto devo dire che intravedo un futuro, e non è poco. Dopo di che è evidente che ci troviamo difronte ad una continua evoluzione e quindi a continui cambiamenti che impattano sull'attività di impresa, sulle competenze e io ritengo sull'intero impianto socio economico. Si tratta di essere attenti e flessibili cercando di guardare al futuro senza essere obnubilati da vecchi retaggi figli di antiche paure che forse non hanno più ragione di essere.