avvocato del giorno

Jacopo Gasperi, avvocato - Founding partner Eptalex-Jglegal

03/03/2017 15:09

L'Avvocato Jacopo Gasperi è fondatore di Eptalex-Jglegal (Milano) www.eptalex.com, Of Counsel di Titus&Co. Law Firm (Nuova Delhi) ed è stato ed è docente a contratto dell'Università Ca' Foscari di Venezia - Master Igami (Italian Global Approach to Management in India) e Ges (Gulf Enterprises Studies) - e dell'Università degli Studi della Repubblica di San Marino; è inoltre autore di numerose pubblicazioni in materia di processi di internazionalizzazione per testate Italiane e straniere.

Avvocato ci descriva la sua attività

Lo studio legale internazionale Eptalex - Jglegal, di cui sono fondatore, da anni è specializzato nell'assistere (a) società italiane (imprese quotate, importanti gruppi industriali privati e piccole e medie imprese) interessate ad internazionalizzare la loro attività in paesi extra-europei, in particolare in India, Medio Oriente ed Africa e (b) società straniere interessante ad investire in Italia. Tale assistenza è possibile grazie a una rete internazionale di studi professionali stranieri con cui cooperiamo, rete che ci consente di offrire un supporto che tenga in conto tutti i risvolti e le particolarità dei diversi ordinamenti giuridici coinvolti che il processo di internazionalizzazione può avere in Italia e all'estero. La nostra attività comprende i settori del diritto tipicamente coinvolti in questi processi (diritto societario, diritto commerciale, fiscalità internazionale, etc.).

Cosa significa internazionalizzazione di impresa e quale è l'assistenza fornita dal vostro studio?

L'internazionalizzazione è il processo che, a vario titolo, porta una singola impresa o un gruppo di imprese ad investire al di fuori del proprio mercato nazionale in sistemi economici di altre regioni del mondo, al fine di creare un sistema di integrazione e cooperazione per il miglioramento e per lo sviluppo della produzione e del commercio dei propri prodotti. Il processo d'internazionalizzazione è accompagnato da un significativo processo di trasformazione aziendale spesso irreversibile che riguarda aspetti finanziari, strutturali, tecnici e organizzativi che porta ad un nuovo posizionamento sul mercato e ad una diversa gestione delle risorse umane. Il nostro studio s'inserisce in questo processo, fornendo non solo un'adeguata assistenza tecnico giuridica, ma ponendosi anche con la sensibilità necessaria per comprendere gli impatti che tale processo comporta alla struttura aziendale, divenendo, quindi, un punto di riferimento anche da un punto di vista culturale rispetto a paesi spesso "lontani".

Perché i suoi clienti valutano oggi di internazionalizzare la propria impresa in particolare in paesi extra europei?

Le imprese italiane, (nella nostra esperienza che conta ormai più di duecento clienti che, a vario titolo, ci hanno coinvolto in problematiche in più di 40 paesi nel mondo), hanno preso e prendono la decisione di affacciarsi all'estero per motivazioni che si sono modificate negli anni anche a causa della mutata realtà socio-economica. Negli anni '90 obiettivo primario era delocalizzare, ovvero trasferire la produzione in paesi in via di sviluppo al fine di ridurre i costi produttivi, per poi vendere i prodotti a prezzi più competitivi sui mercati "occidentali"; negli ultimi anni, invece, anche in conseguenza della crisi economica e della saturazione dei mercati, la tendenza è quella di internazionalizzare la propria attività al fine di trovare nuovi mercati sui quali offrire i propri prodotti e servizi.

Vetrina