Mennato Fusco, Avvocato - Partner di Fusco & Partners

27/06/2017 08:02

Si occupa di M&A, transfer pricing, pianificazione fiscale internazionale, private equity e venture capital. L'esperienza in ambito societario e del mercato dei capitali lo ha portato a focalizzare inoltre sugli aspetti legali e fiscali delle emissioni obbligazionarie delle PMI, cosiddetti "Minibond".

Avvocato Fusco, ci parli dei suoi studi e della sua esperienza.


Mi sono laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi Federico II di Napoli nel 2004 e da subito mi sono dedicato al Diritto Tributario e alla consulenza societaria. Ho completato la formazione con un master in Diritto Tributario all'Università Luigi Bocconi nel 2007 e, subito dopo, con un secondo master in Corporate Law per Giuristi d'impresa, sempre presso il medesimo ateneo. Mi attraeva l'attività dell'avvocato d'affari più che quella del litigator puro, che è molto diversa. Ho iniziato la mia carriera professionale lavorando in noti studi nazionali e internazionali, occupandomi di due diligence pre-acquisition e strutturazione fiscale e societaria in ambito M&A.


Fusco & Partners si occupa di diritto tributario in ambito societario, più in dettaglio? Vorrebbe spiegarci di che tipo di attività si occupa uno studio che tratta queste materie?


In Fusco & Partners ci occupiamo di Diritto tributario d'impresa e di pianificazione fiscale cross border nel senso che aiutiamo i nostri clienti ad avere il controllo della propria gestione fiscale presente e futura sia in Italia che all'estero, accompagniamo le aziende nella gestione day by day come nelle operazioni straordinarie quali fusioni, acquisizioni, trasformazioni, dismissioni. Cerchiamo di prevenire il contenzioso, di cui pure ci occupiamo, davanti a commissioni tributarie, Corti Superiori, amministrazione finanziaria in caso di interpelli e richieste di ruling nazionali e internazionali.
Siamo attivi nel settore del mercato dei capitali, dove affianchiamo società emittenti, advisor finanziari, in operazioni domestiche e cross border, che coinvolgano società quotate e abbiamo infatti lavorato a operazioni di quotazione e offerte sui mercati regolamentati, offerte pubbliche di vendita e sottoscrizione, acquisto e scambio, ma anche alla creazione di strutture societarie, contrattuali e fiscali, quali strumenti di debito, obbligazioni convertibili e stock option. A questo riguardo, ci occupiamo con particolare interesse di finanziamento alle imprese e "Minibond".

Accesso al credito per le imprese: ci dica qualcosa in più dei Minibond e di come si stanno muovendo le PMI dal vostro punto di osservazione.
I Minibond sono dei titoli di debito emessi dalle imprese e sottoscritti da investitori professionali e con qualifiche specifiche. Sul capitale raccolto questi ultimi offrono una remunerazione stabilita contrattualmente e che viene erogata con cedole. I Monibond sono uno strumento alternativo al finanziamento bancario oserei dire molto interessante, ma forse ancora poco conosciuto. Non tutti gli imprenditori italiani sanno infatti che sono stati eliminati i vincoli giuridici e fiscali che impedivano alla piccola e media impresa, quella non quotata in Borsa, di accedere a questa forma di finanziamento. Dal nostro punto di osservazione le PMI potrebbero fare di più, l'accesso al mercato dei capitali, la via per la ripresa e lo sviluppo, non è appannaggio delle sole grandi imprese.


Quali sono le caratteristiche distintive dello Studio Fusco & Partners?


Gli interessi degli assistiti, nel nostro ramo, non hanno confini, per cui li seguiamo ovunque il business li porti. Abbiamo una sede a Londra e operiamo su Milano e tutto il Nord Italia dove è necessario essere quando ci si occupa di Finance. Ma la nostra sede principale è a Roma, da cui seguiamo PMI d'eccellenza nate nel Centro Italia e poi cresciute, o nate altrove ma che qui hanno interessi rilevanti. Siamo soddisfatti quando dimostriamo al management d'azienda che l'assistenza qualificata in questo ramo non deve per forza venire da lontano e non è così fuori target.


Ci parlerebbe di un caso di particolare rilievo trattato in Studio?


Proprio ultimamente abbiamo seguito una PMI del Centro Italia nell'acquisizione di una concorrente nel settore dell'energia alternativa, occupandoci della fase di legal e tax due diligence, della negoziazione e redazione del contratto di acquisizione, strutturando - da una prospettiva fiscale – il gruppo post acquisition.
Ma forse il caso più appassionante è quello di un'altra PMI, del Sud, sull'emissione di un minibond da quotarsi sul mercato Extra Mot di Borsa Italiana. Qui abbiamo seguito tutta la compliance pre-emissione, i rapporti con l'advisor finanziario, la contrattualistica per la sottoscrizione dello strumento e la documentazione informativa sulla quotazione. Questo finanziamento ha consentito lo sviluppo di una impresa molto valida nel settore tecnologia.