AVVOCATO DEL GIORNO

Monica Mandico - Mandico & Partners Avvocati e Commercialisti, socia di "Favor Debitoris" e aderente al network di Master Legal Service® (MLS®)

02/10/2018 08:52

E' un avvocato specializzato in data protection, diritto bancario, accordi di ristrutturazione del debito, protezione e pianificazione del patrimonio e tecniche di negoziazione per il compimento di transazioni; ha una particolare propensione alla consulenza organizzativa, strategica, commerciale e finanziaria di imprese, con peculiare competenza nei processi di gestione dei crediti deteriorati e, in generale, sul processo del credito nonché nei servizi connessi all'elaborazione delle informazioni e nella gestione di team professionali per creare connessioni su deal d'interesse. E' dotata di abilità particolari, quali, tra gli altri, l'approccio al c.d. problem solving, delle conoscenze tecnico-giuridiche specifiche nell'ambito del diritto societario, commerciale e fallimentare. E' autrice di diversi articoli e pubblicazioni in diritto bancario, finanziario e Privacy – GDPR, già formatore Data Protection per le Università ed Ente di certificazione UNI, ed è Responsabile della Protezione dei Dati (RPD/DPO) .

Avvocato vorrebbe parlarci brevemente della sua attività?

Ho fondato, quest'anno, il nuovo studio "Mandico & Partners - Avvocati e Commercialisti", che nasce in ricorrenza del ventennale dello Studio Legale Mandico, con sede principale a Napoli alla via dell'Epomeo n. 81 e sedi secondarie a Roma e Milano. Lo studio, oltre a far parte della rete professionale MLS, che vanta la collaborazione di circa 160 law firm in tutta Italia, è suddiviso in dipartimenti e si avvale di diversi professionisti specializzati in diritto commerciale, bancario, civile, lavoro, tributario, amministrativo e penale.
Lo studio Mandico ha consolidato know-how ed esperienza nell'ambito dei: servizi di consulenza per accordi transattivi in situazioni di notevole indebitamento di aziende; consulting & advisory; consulenza organizzativa per PMI e start up innovative; rating di legalità, due diligence e valutazioni/stime legali-tecnico economiche; consulenza per cessioni e acquisizioni portafogli crediti performing e non performing; consulenza in materia di fusioni, scissioni, acquisizioni, joint venture, acquisto di partecipazioni, aziende e rami d'azienda; gestione di recupero giudiziale e stragiudiziale del credito, selezione, ricerche di mercato. L'area di practice che sta crescendo è quella corporate e riguarda anche l'assistenza in materia di compliance societaria.

Avvocato quale altro settore dello studio è in continua crescita?

Numericamente significativa, è la richiesta di assistenza e consulenza che proviene dai piccoli imprenditori e dalle famiglie, che spesso si ritrovano in situazioni economiche difficili, tali da non poter rispettare i pagamenti con banche e finanziarie, contraendo obbligazioni contrattuali alle quali non sono poi in grado di adempiere. E' un dato di fatto che negli ultimi tempi si è avuto un sensibile incremento delle suddette fattispecie, il cui principio è segnato dall'attivazione di procedimenti per il recupero del credito insoluto da parte del creditore X e che continua, in caso di mancato pagamento del debito, con l'avvio di procedure esecutive, la cui conclusione sfocia nel pignoramento del bene prima e nella vendita all'asta poi. A questo punto però, nella maggior parte dei casi, accade , il declino: il debitore non solo perde drammaticamente la propria casa, o la propria azienda, ma, molto spesso con il ricavato derivante dell'asta immobiliare, non riesce neanche a sopperire al 50 e/o 60 per cento del debito contratto, continuando, così ad essere insolvente e ad essere bersaglio di altri eventuali pignoramenti di presumibili stipendi (se presenti) o pensioni. Il titolare dell'immobile, sopraffatto dai debiti e dalla rassegnazione, commette l'errore di pensare a questo punto che non ci siano soluzioni di alcun genere e rinuncia, in molti casi a qualsiasi tipo di difesa.

Le soluzioni invece ci sono, per esempio è percorribile la strada della Legge 3/12 sul sovraindebitamento, ovvero è altresì praticabile lo stralcio immobiliare: con questa operazione, previa pattuizione tra creditore e debitore di un prezzo più basso per estinguere il debito, è possibile intervenire in una procedura esecutiva e vendere l'immobile, prima che vada all'asta, bloccando l'esecuzione e/o talvolta scongiurando, ancor prima, il pignoramento. Quella del saldo e stralcio è un'operazione più complessa e controversa di quanto possa sembrare e richiede specifiche e vaste competenze, sia dal punto di vista legale che tecnico, oltre a notevoli abilità transattive e tecniche di negoziazione. Per cui bisogna affidarsi ad un professionista della materia il quale attui, in maniera scrupolosa, ogni fase di questo processo. Partendo dalla valutazione attenta e precisa delle perizie, il professionista seleziona gli immobili commercialmente più appetibili; ottenuta la delega dall'esecutato ed agendo per suo conto, questi cerca un acquirente per la vendita dell'immobile, fissando un prezzo inferiore all'effettivo valore di mercato, ma di certo superiore al prezzo d'asta. Fatto ciò il professionista contatta i creditori per negoziare il debito, addivenendo, grazie alle conoscenze delle disposizioni di legge in materia ed alle proprie abilità di mediatore, ad un accordo economicamente inferiore al debito residuo, ma tanto valido da convincere i creditori a ritirare e/o rinunciare la richiesta di vendita forzata. Si procederà a questo punto a presentare istanza di rinuncia al pignoramento in tribunale (se la procedura è già iscritta) con la quale il giudice dichiara la chiusura del contenzioso, alla quale non sarà fatta alcuna opposizione da parte avversa. Il timbro della mancata opposizione sancirà la definitiva chiusura del giudizio. E' doveroso precisare che, fino all'avvenuto passaggio di proprietà o all'atto di compravendita dell'immobile, altri creditori potrebbero inserirsi nella procedura esecutiva, vanificando i precedenti accordi ed innescando una nuova procedura giudiziaria, ecco perchè il professionista avrà cura di trovare accordi con i vari creditori, che successivamente, non avranno più nulla a pretendere. I vantaggi del "saldo e stralcio" sono palesi, sia perchè realizzano un fine etico e sociale, sia per le parti stesse (creditore, debitore e terzo acquirente): per il debitore che vedrà estinta la propria esposizione debitoria e cancellato il proprio nome dalla Centrale Rischi (divenendo nuovamente un soggetto finanziabile e bancabile), per il creditore che recupera parte dei propri soldi erogati, senza attendere le lungaggini burocratiche e le criticità ad esse annesse e senza considerare poi il dato, per niente trascurabile, rappresentato dal vantaggio per gli investitori di ottenere un immobile ad un prezzo inferiore a quello di mercato fino a quasi il 50% e senza concorrere con altri, come potrebbe essere in una partecipazione all'asta.

Inoltre, lo Studio Mandico & Partners, vanta una consolidata esperienza in materia di Real Estate articolata in specifiche competenze nel settore della contrattualistica, del diritto civile, societario, urbanistico, tributario e bancario. Un'importante componente della nostra attività è rappresentata dal contenzioso, giudiziale e arbitrale, con rilevante esperienza in materia di contenzioso bancario, assicurativo, societari, azioni di responsabilità.

Avvocato il suo studio si occupa anche di protezione dei dati personali, vorrebbe parlarci brevemente della sua attività?

I dati personali sono il nuovo asset, il nuovo petrolio ed è fondamentale allinearsi ed essere conformi al nuovo regolamento EU 679/16 e al d.lgs. 101/18, non solo per evitare le pesanti sanzioni, ma anche e soprattutto per rendere le aziende italiane competitive per il mercato digitale, per cui oltre a fornire consulenza per privacy compliance e data protection managment, svolgo anche attività di studio e ricerca scientifica in materia di protezione dei dati personali con contributi che spesso, presento in conferenze presso le istituzioni come le Università o organizzazioni ed enti di formazione specialistica certificata UNI per DPO, Manager o Legal Specialist GDPR; inoltre sono spesso coinvolta, come relatrice, in diverse conferenze ove ho presentato dei contributi sul GDPR nei seguenti settori: Banche; Università e Scuole; P.A.; industrie e PMI; Sanità. Questo percorso è proseguito con la redazione di opere collettanee sul tema del Data Protectione e delle innovazioni tecnologiche e ovviamente, diventa per me un occasione di confronto con eminenti studiosi e motivo di arricchimento sul piano culturale e scientifico.