OSSERVATORIO INTERNAZIONALE

Le misure a sostegno dell'economia USA si estendono alle imprese italiane

06/04/2020 11:51

Il punto di vista dell'avv Maurizio Gardenal, STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE ASSOCIATO GARDENAL CAMATEL MONTANA

Avvocato quali sono in sintesi le misure adottate negli USA a sostegno dell'economia?

Negli Stati Uniti è in essere il "Paycheck Protection Program Loans " (PPPL) con uno stanziamento di $ 350bn a favore delle PMI (con dipendenti sino a 500 unità ) ivi comprese quelle controllate da entità con sede all'estero. Pertanto, anche le aziende italiane con subsidiaries negli USA possono attingere alle risorse poste a disposizione dal Governo statunitense.
La dinamica prevede il rimborso dell'erogazione entro 10 anni a tasso negoziabile con tetto al 4% con facoltà di godere del beneficio del fondo perduto entro determinati limiti di tempo e a condizione di mantenere, in buona sostanza, inalterato il livello occupazionale e retributivo.
Il prestito è senza garanzia a carico dei destinatari essendo garantito dal Governo Federale e viene concesso direttamente dagli Istituti di credito alle imprese.
Inoltre, nel sistema finanzario statunitense rivestono un ruolo importante nell'assicurare liquidità alle PMI le Small Business Investment Companies (SBIC) che possono sottoscrivere quote di capitale o provvedere a reintegrare il debito a condizioni più favorevoli rispetto al mercato del Venture Capital.
Sono in vigore, fra le altre, anche un complesso di disposizioni di natura fiscale fra le quali una revisione del "net operating loss" ( NOL ) con un incremento delle facoltà compensative e del sistema del credito di imposta.

Quali sono le variabili con gli strumenti posti a disposizione dalla EU?

Sul punto mi richiamo a un nostro recente contributo che trovate al seguente link:

CORANAVIRUS E MONDI DIVERSI: IL MES E LA BCE IN EUROPA E LA FED NEGLI USA


L'Europa sembra riporre una fiducia illimitata nel MES che tuttavia esprime uno schema essenzialmente diverso dall'idea che preside alle misure statunitensi: da un lato le concessioni " a fondo perduto", dall'altro un prestito sottoposto a condizioni specifiche con una "ipoteca" a medio e lungo termine sul piano economico e finanziario che potrebbe incidere non poco nel follow-up del dopo crisi.Il nostro studio è disponibile, con particolare riguardo al quadro statunitense, a fornire ulteriori chiarimenti e supporto operativo in questa contingenza molto delicata.

Vetrina