Tutti i consulenti coinvolti nel rilancio del Gruppo Olio Dante

03/11/2016 11:20


Il 27 ottobre la Famiglia Mataluni, Oxy Capital Italia, Attestor Capital e le banche creditrici hanno sottoscritto presso lo studio notarile Marchetti di Milano gli accordi in merito alla ristrutturazione finanziaria e societaria del Gruppo Olio Dante. Il Gruppo Olio Dante è annoverato tra i produttori leader italiani ed europei di olio d'oliva, dispone di impianti produttivi all'avanguardia ed è proprietario di marchi storici della filiera agro alimentare italiana.
L'operazione si basa su un piano industriale di sviluppo sui mercati internazionali e sull'aumento della saturazione degli impianti produttivi ed il raggiungimento di un EBITDA intorno ai 15 milioni di Euro nel 2021. L'implementazione del piano sarà resa possibile dall'apporto di nuova finanza prededucibile per oltre 20 milioni di Euro da parte di Attestor Capital e dal contributo manageriale e di governance fornito da Oxy Capital Italia. La Famiglia Mataluni manterrà il proprio impegno nel Gruppo, permanendo sia nell'azionariato sia nel Consiglio di Amministrazione, con il presidente Biagio Mataluni.
La complessa struttura legale dell'Operazione prevede la cooperazione tra operatori di mercato specializzati, soci attuali del Gruppo e banche creditrici: tali soggetti parteciperanno, infatti, alla ripartizione dei proventi derivanti dalla valorizzazione del Gruppo Olio Dante secondo una waterfall convenzionale.
In tale operazione, BonelliErede ha assistito Oxy Capital Italia e Attestor Capital con un team guidato dal partner Paolo Oliviero, leader del Focus Team Gestione dei Crediti delle Banche, con la collaborazione degli associate Gianpaolo Ciervo e Vittorio Cavajoni. Giovanni Diana ha agito in qualità di advisor di Oxy Capital Italia.
Il pool bancario guidato da Unicredit e che include, tra gli altri, Intesa, Banco Popolare, BNL, MPS, Deutsche Bank, Cariparma e Banca Regionale di Sviluppo, è stato assistito da Giovanardi e Associati Studio Legale con un team composto dal partner Carlo Alberto Giovanardi, dalla senior associate Giulia Quarato e dall'associate Cesare Severini.
Per il Gruppo Mataluni hanno agito, sul fronte legale, Munari Cavani Studio Legale, nelle persone di Francesca Broussard e Massimo Chiaia. Advisor del Gruppo Olio Dante per la parte finanziaria è stato lo Studio Porcaro Commercialisti di Benevento, con un team guidato dal dott. Mario Porcaro, mentre sul fronte industriale il Gruppo Olio Dante si è avvalso della consulenza di KPMG Italia, con un team composto dal partner Federico Bonanni, dall'associate partner Mario Sacchi Lodispoto, dal senior manager Francesco Martino e dall'assistant manager Enrico Barbieri.
Il Piano ex art. 182bis è stato asseverato da Massimiliano Bonamini dello Studio Bonamini & Partners.
Credito Fondiario ha assunto il ruolo di banca mandataria di Attestor Capital per l'erogazione della nuova finanza e sarà account bank e paying agent dell'Operazione.
Loan Agency Services svolge il ruolo di agente del ceto bancario.
Gli adempimenti notarili nel contesto del signing dell'operazione sono stati curati dallo Studio Notarile Marchetti con il notaio Andrea De Costa.