GOP assiste Zalando nell'apertura del nuovo hub logistico in Veneto

22/12/2017 10:40


Lo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha assistito Zalando, la piattaforma di vendite online tedesca, nell'apertura del suo nuovo maxi polo logistico in Veneto (a Nogarole Rocca), la prima struttura fuori dal perimetro Germania-Polonia. Il colosso dell'e-commerce ha infatti scelto l'Italia come sede del suo nuovo hub centrale.
I lavori inizieranno nella primavera del 2018 e la costruzione del polo logistico è stata affidata a Vailog, parte di Segro, un fondo d'investimento che opera nel settore del Real Estate in Regno Unito (Reit) e tra i principali proprietari, asset manager e sviluppatori di magazzini e applicazioni industriali leggere.
La nuova struttura, la cui superficie è pari a 18 campi da calcio, sarà simile alle cinque già attive tra Germania e Polonia, ma avrà il compito specifico di servire e velocizzare le spedizioni nei mercati del Sud Europa. La casa italiana di Zalando prevede un investimento complessivo da 150milioni di euro ed è prevista la creazione di oltre mille posti di lavoro a pieno regime e nel medio periodo.
GOP ha assistito la direzione legale di Zalando guidata da Thanh Clara Cao con un team coordinato dal partner Domenico Tulli e composto dal partner Gianfranco Toscano, dal counsel Maria Assunta Galluzzo e dagli associate Cristina Consoli e Samuel Ghizzardi.
Vailog è stata assistita da Apollo & Associati con un team composto dal socio fondatore Davide Apollo, e dagli avvocati Alessandra Zuttioni e Beatrice Leonte.
--

Vetrina