5Lex di fianco a Fenera & Partners nell'ottenimento dell'autorizzazione quale Alternative Investment Fund Manager

14/02/2018 14:25


Craca Di Carlo Guffanti Pisapia Tatozzi (5Lex) ha seguito il progetto di costituzione e l'iter autorizzativo con Banca d'Italia e Consob per Fenera & Partners SGR S.p.A. nonchè la predisposizione dei primi regolamenti dei fondi di fondi che la stessa istituirà e gestirà. 5Lex ha altresì assistito i soci della SGR nella definizione dei relativi accordi parasociali.
La SGR – autorizzata quale alternative investment fund manager (AIFM) di tipo sotto-soglia – gestirà inizialmente tre fondi di fondi di tipo alternativo e, in particolare, un fondo di fondi di private equity, un fondo di fondi di private debt e un fondo di fondi di private equity real estate.
Il team dello Studio è stato guidato da Francesco Di Carlo – con esperienza ventennale in progetti di gestione collettiva del risparmio di primari operatori italiani ed esteri, di piccole e grandi dimensioni – e composto da Flavio Acerbi, Letizia D'Abramo e Gloria Sech.
Il progetto nasce da Giacomo Stratta e Pietro Mazza – soci e portfolio manager della SGR – con Fenera Holding. Giacomo Stratta ricopre altresì la funzione di Amministratore Delegato della società di gestione del risparmio. Tra soci anche Banca Sella Holding e Banca Patrimoni Sella & C. E' previsto l'ingresso di altri partner istituzionali.
Alla base del progetto la volontà di cogliere un'importante opportunità di mercato, andando a soddisfare un interesse sempre crescente del mercato italiano verso i così detti "Investimenti Alternativi" attraverso l'esperienza maturata nella selezione di alternative funds dal Gruppo Fenera – e, in tale ambito, da Giacomo Stratta e Pietro Mazza – negli ultimi 15 anni.

Vetrina