Tutti gli studi coinvolti nella cessione delle acciaierie di piombino a Jindal

23/05/2018 15:36


Legance - Avvocati Associati ha assistito JSW Steel nella sottoscrizione degli accordi relativi all'acquisizione delle Acciaierie di Piombino (Aferpi, Piombino Logistics e GSI Lucchini) dal gruppo algerino Cevital assistito dallo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners.
La firma degli accordi si è svolta ieri 17 maggio presso il MISE alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda. Sia lo stesso Ministro, sia il Governatore della Regione Toscana Enrico Rossi, si sono molto adoperati per la positiva conclusione della vicenda. II Ministero e la Regione monitoreranno attentamente i prossimi sviluppi ed il rispetto di tutti gli impegni.
Il closing dell'operazione è soggetto all'avverarsi di alcune condizioni sospensive ed è atteso nelle prossime settimane.
Il team di Legance che ha assistito JSW Steel è stato guidato dai partners Bruno Bartocci e Giovanni Nardulli con la collaborazione del counsel Achille Caliò Marincola e dalla managing associate Paola Ferroni per i profili M&A. Gli aspetti giuslavoristici sono stati seguiti dal Partner Alberto Maggi e dal managing associate Michele Tecchia. I profili ambientali dal partner Luca Geninatti Satè, dal counsel Ivano Saltarelli, dalla managing associate Valeria Viti e dalla senior associate Alice Villari.
L'avvocato Alberto Bianchi con gli avvocati Cristina Ferrari e Giovanni Pravisani e lo studio Tombari D'Angelo, con i professori Umberto Tombari e Francesco D'Angelo e agli avvocati Cristina Brancato e Enrico Mugnai assistono JSW in relazione all'accordo di programma da stipularsi con le autorità competenti e nei rapporti con Lucchini Spa in amministrazione straordinaria.
Il gruppo Cevital è stato assistito da GOP con un team composto dal partner Eugenio Grippo, coadiuvato dal counsel Raffaele Tronci per i profili di M&A. Gli aspetti legati ai contenziosi in essere tra Cevital e l'amministrazione straordinaria di Lucchini sono stati seguiti dal partner Antonio Auricchio, coadiuvato dall'associate Alessandro De Ferrariis. Gli aspetti ambientali sono stati curati dal partner Elisabetta Gardini.

Vetrina