Pavia e Ansaldo in "Mobility E-volution la mobilità elettrica tra evoluzione necessaria e opportunità future"

14/06/2018 15:24


La mobilità elettrica non solo come innovazione tecnologica e come nuove forme di investimento ma anche come cambiamento e aggiornamento normativo

Lo Studio legale Pavia e Ansaldo ha organizzato l'evento "Mobility E-volution – la mobilità elettrica tra evoluzione necessaria e opportunità future" che si terrà oggi, giovedì 14 giugno, presso Via del Lauro, 7, Milano.
Le modalità e i tempi con cui si muoverà il mercato della mobilità elettrica sarà il focus di questo convegno, in cui verranno predisposti tutti gli strumenti utili per capire come la mobilità si stia evolvendo, sia sotto il profilo tecnologico che sotto quello dei comportamenti sociali ad essa connessi.
Si tratta indubbiamente di una "rivoluzione" in quanto muta molte prospettive degli utenti e dei fornitori di prodotti e servizi per la mobilità. L'evento si propone di cogliere gli elementi "evolutivi" di questo cambiamento, in quanto maggiore è la conoscenza dei punti di partenza, dei fattori del cambiamento e della direzione che prenderà il futuro della mobilità, maggiori saranno le opportunità future per operatori ed investitori del settore.
Si parlerà di economia sostenibile ed economia verde, due settori che sono venuti alla ribalta negli ultimi tempi e che non potevano più essere ignorati, alla luce della rincorsa economica che si è attivata in tal senso e anche di una sorta di arretratezza normativa dell'Italia rispetto agli altri Paesi Europei.
Il convegno verrà aperto con i saluti e una introduzione dell'Avvocato Carlo Del Conte, partner dello Studio legale Pavia e Ansaldo, e proseguirà con l'intervento di diversi relatori, personalità di spicco nel panorama della business economy italiana, quali Luca Lo Schiavo, Vicedirettore Infrastrutture – ARERA, Alberto Zorzan, Direttore Operations ATM Milano, Marco di Gregorio, Corporate communication Manager - BMW Italia S.p.A., Marco d'Alimonte, country Manager di Tesla Italia, Andrea Zaghi, Direttore Affari e Servizi Associativi di Elettricità Futura, Davide Damiani, Responsabile Relazioni Esterne Repower S.p.A..
Interverranno, tra gli altri, anche l'Avvocato Laura Zanin, senior associate dello Studio legale Pavia e Ansaldo, Massimo Gallanti, Direttore Dipartimento Sviluppo Sistemi Energetici - RSE S.p.A., Maria Luigia Partipilo, Responsabile Affari Istituzionali Enel Italia - area nord -, Massimo Trioni, Innovative Technologies Specialist A2A, Lorenzo Sessa, Direttore New Downstream Iren S.p.A., Marco Codognola, Direttore Generale Viscolube, Michele Zilla, Direttore Generale Cobat, l'Avvocato Mario Di Giulio, partner dello Studio legale Pavia e Ansaldo e l'Avvocato Claudio Grisanti, partner dello Studio legale Pavia e Ansaldo, Francesco Cavallo e Vittorio Villa Co-Managers di Kairos International Sicav – Gruppo Kairos.
"In Italia c'è ancora molto da fare a livello normativo, infrastrutturale e sociale per lo sviluppo delle Mobilità Elettrica. La normativa è frammentaria e ancora lacunosa, ma il Dlgs 257/2016 ha definito il Quadro Strategico Nazionale che pone la Mobilità Elettrica al centro del futuro della mobilità anche nel nostro Paese.
Il futuro della Mobilità Elettrica coinvolge, infatti, una molteplicità di settori e di filiere produttive e di servizi riguardanti i veicoli, la rete infrastrutturale e l'energia: dalla ricerca e sviluppo sino ad arrivare al riciclo e riuso di componenti e batterie.
L' "Automotive" e gli altri settori coinvolti dovranno quindi affrontare una evoluzione necessaria per adeguarsi, rigenerarsi e crescere" – ha dichiarato l'Avvocato Carlo Del Conte, partner dello Studio legale Pavia e Ansaldo – "Per iniziare a comprendere le prospettive di questo mercato per gli investitori, i consumatori e, in generale, per tutti i soggetti che operano nei settori connessi alla Mobilità Elettrica, farci un'idea di dove siamo, cosa c'è ancora da fare e dove potremo andare, abbiamo coinvolto relatori che rappresentano primari operatori del settore e che si sono resi disponibili a condividere le loro competenze ed esperienze. Ci auguriamo ne scaturisca un contributo utile a far conoscere alcuni aspetti di un fenomeno che segnerà necessariamente il nostro futuro e di accendere la curiosità di chi vorrà, anche dopo questo incontro, proseguire sulla strada per meglio comprendere quali opportunità potranno nascere dall'evoluzione della Mobilità Elettrica".
"Con questa iniziativa cerchiamo di dare risalto anche dal punto di vista legale ad una vera e propria rivoluzione tecnologica e sociale che è già in atto in altri Paesi del mondo e che in Italia stenta ancora a decollare. La mobilità elettrica, laddove divenga accessibile a chiunque, toccando da vicino il cittadino, può davvero fungere da acceleratore verso la creazione di una coscienza di sostenibilità ambientale ed urbana, completando il nuovo quadro energetico già tracciato dalle rinnovabili", ha dichiarato l'Avvocato Laura Zanin, senior associate dello Studio legale Pavia e Ansaldo.

Vetrina