Villa & Villa , Pepe e Alpeggiani al fianco di Pancioc (Panini Durini) nella cessione della maggioranza del capitale societario al club deal organizzato da Astraco

12/07/2018 10:45


Villa & Villa e Associati, Studio Legale Pepe & Associati e Alpeggiani al fianco di Pancioc (Panini Durini) nella cessione della maggioranza del capitale societario al club deal organizzato da Astraco.

Pancioc S.p.A., società attiva nell'ambito del quick service restaurant e proprietaria del marchio Panini Durini, ha ceduto la maggioranza del capitale ad un club deal organizzato da Astraco, società di advisory indipendente che ha strutturato l'ingresso di investitori privati.

L'operazione è stata perfezionata attraverso l'acquisizione di una quota di maggioranza di Panini Durini da parte di una società veicolo ad hoc costituita e capitalizzata dal club deal, Nell'acquisizione ha co-investito, attraverso uno strumento di debito mezzanino il Fondo Impresa Italia gestito da Riello Investimenti Partners SGR. I soci fondatori rimarranno co-investitori assieme alla nuova compagine azionaria.

Dal primo lunch bar fondato nel 2011 con il marchio Panini Durini, oggi il format conta 14 punti vendita localizzati nelle aree centrali e più strategiche di Milano ed altri 3 all'interno di centri commerciali, chiudendo il 2017 con un fatturato di circa 10 milioni di euro.

Pancioc è stata assistita per gli aspetti fiscali dallo Studio Villa & Villa e Associati nelle persone dei partner dott. Emiliano Villa e dott. Giacomo Volpi mentre gli aspetti legali e contrattualistici si sono occupati lo studio lo Studio Alpeggiani & Ass.ti, nella persona del Partner Niccolò Piccone e lo Studio Legale Pepe & Ass.ti, nella persona del Partner Francesco Ferrara insieme a Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners, nelle persone dei Partner Gerardo Gabrielli e Andrea Taurozzi.
Astraco e gli investitori privati sono stati assistiti dallo studio DWF, dai Partner Luca Cuomo e Michele Cicchetti, con la collaborazione di Gianni Vettorello , Matteo Polli e Artemis Tiamkaris per gli aspetti legali e contrattualistici e dallo studio Nctm, dal partner Manfredi Luongo, con un team composto da Vincenzo Cantelli e Stephanie Capella, per gli aspetti fiscali e di strutturazione dell'acquisizione. La Due Diligence finanziaria è stata completata da Deloitte Transaction Services con il Partner Luca Zesi. Riello Investimenti Partners SGR è stata assistita dallo studio legale Pavia e Ansaldo con la Partner Marina Balzano.