mostra "into the depth

Margherita Stacchiotti si aggiudica il premio LaScalArt

09/11/2018 15:01


Into the depth": Margherita Stacchiotti si aggiudica il premio LaScalArt ed espone le sue opere nell'Auditorium "Piero Calamandrei" di La Scala Società tra Avvocati.

La Scala e la sua Toogood Society, con il sostegno dell'associazione "Cento Amici del Libro" e della Campi 1898 Tipografia in Monotype, e con il patrocinio dell'Accademia di Belle Arti di Brera, hanno assegnato il premio LaScalArt a Margherita Stacchiotti, giovane artista bresciana, nata nel 1996, che si è avvicinata al mondo dell'arte attraverso sperimentazioni nella fotografia analogica e nelle arti multimediali e che oggi porta avanti la sua ricerca presso l'Accademia di Belle Arti di Brera nel dipartimento di Grafica d'Arte. Con la vittoria del LaScalArt Youth Artist Contest, Margherita Stacchiotti potrà realizzare una mostra presso gli spazi espositivi milanesi di La Scala e ottenere la stampa di un catalogo dedicato (a cura di Campi 1898 Tipografia in Monotype). La Scala ha anche acquistato una delle sue opere in esposizione.

La mostra "into the depth" si compone di 30 opere pittoriche ed incisorie della giovane artista, che, assieme a quelle degli altri quattro finalisti (Alfredo Romio, Gaia Lucrezia Zaffarano, Sara Benzoni, Luigi Cennamo con opere di natura incisoria), saranno esposte nella mostra che La Scala Società tra Avvocati e la sua Toogood Society – fondata nel 2013 per avviare un progetto di formazione culturale – ospitano dal 22 novembre 2018 nell'Auditorium "Piero Calamandrei" (via Correggio 43, Milano).

Il vernissage – aperto al pubblico – si terrà mercoledì 21 novembre alle ore 18:30. Seguirà un cocktail. Saranno presenti l'artista e i membri della giuria artistica.
Durante la serata, verranno presentati sia il catalogo monografico delle opere di Margherita Stacchiotti sia quello dedicato alle opere degli 8 vincitori del premio xilografia.
Giuseppe La Scala, senior partner di La Scala Società tra Avvocati, ha dichiarato: "Con questo contest abbiamo voluto promuovere e valorizzare i giovani artisti. Da tempo il nostro studio investe in "sapere e cultura" e nella formazione di giovani promettenti. Il premio LaScalArt ne è un'ulteriore conferma: incoraggia i giovani a massimizzare le proprie potenzialità, punta a farli conoscere insieme alle loro opere e tenta di supportarli nella difficile, seppure stimolante, fase di inizio della carriera. L'iniziativa è dunque figlia di una duplice sensibilità: quella verso la creatività artistica e culturale e quella più specifica verso la valorizzazione dei talenti giovanili". Giuseppe La Scala ha aggiunto: "Margherita Stacchiotti si è distinta per l'attenzione ai dettagli e l'omogeneità del suo pensiero artistico."

Oltre alle opere della vincitrice, la giuria de LaScalArt Youth Artist Contest - composta da artisti, tipografi, docenti e appassionati di arte – ha selezionato le otto migliori xilografie e le ha pubblicate in un'antologia - a cura di Campi 1898 Tipografia in Monotype - che comprende le stampe originali e una breve nota biografica di ciascun autore.

Fanno parte della Giuria: Elizabeth Aro (artista, Milano); Rodolfo Campi (tipografo, Milano); Edoardo Fontana (artista, Milano); Giuseppe La Scala (avvocato, Milano); Anna Mariani (docente Accademia delle Belle Arti di Brera, Milano); Giovanni Iovane (direttore Accademia delle Belle Arti di Brera, Milano); Marco Memeo (artista, Torino); Sanja Milenkovic (artista, Milano); Laura Tirelli (presidente "Cento Amici del Libro", Milano); Franco Zabagli (filologo e artista, Gabinetto Vieusseux, Firenze).

I partecipanti all'inaugurazione saranno omaggiati di una copia del catalogo della mostra ed una copia del catalogo delle xilografie.

Il programma

Vetrina