GOP e 5Lex nella cessione del controllo di CREW Cremonesi Workshop a Italfer

05/12/2018 11:09


Italferr S.p.A., società del gruppo Ferrovie dello Stato, ha rilevato l'80% della società CREW Cremonesi Workshop, società di progettazione architettonica e di ingegneria delle infrastrutture (stazioni metropolitane, autostrade, strade e ponti) attiva, dal 1987, nel mercato italiano e in quelli esteri, con importanti esperienze in Medio Oriente e Africa. Il rimanente 20% rimane in mano alla famiglia Cremonesi.
L'operazione è finalizzata a sviluppare progetti infrastrutturali di alta qualità sia nei mercati internazionali sia in Italia; condividere il know-how nei settori dell'ingegneria e dell'architettura; integrare le reciproche competenze e specializzazioni nella progettazione di modelli architettonici e ingegneristici per committenti pubblici e privati in tutto il mondo; e avvalersi dell'expertise di un gruppo di ingegneri e architetti, per un approccio multidisciplinare e integrato ai progetti, per esportare all'estero l'esperienza tecnica acquisita in termini di sostenibilità e innovazione nella realizzazione di grandi progetti italiani.
Italferr, società di ingegneria del Gruppo FS Italiane, presente in oltre 60 Paesi nel mondo, con l'acquisizione di CREW Cremonesi Workshop, incrementerà le competenze e la specializzazione nella progettazione integrata di modelli architettonici e ingegneristici con la metodologia Building Information Modeling (BIM), per committenti pubblici e privati in tutto il mondo.
Italferr è stata assistita dallo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners nelle persone dei partners Gabriella Covino e Gabriele Arcuri, coadiuvati dalla junior associate Gaia dell'Erba, mentre la famiglia Cremonesi è stata assistita dallo studio 5Lex nella persona del socio Claudio Tatozzi, coadiuvato dall'associate Tania Valle.