Ashurst e Clifford Chance assistono Värde Partners e Blackstone nel rifinanziamento del gruppo alberghiero "Dedica Anthology"

07/12/2018 15:02


In data 6 dicembre 2018, Ingrid Hotels S.p.A. ("Ingrid Hotels"), società italiana il cui socio di maggioranza è Värde Partners e che detiene e gestisce, anche attraverso società controllate stabilite in Francia, Ungheria e Repubblica Ceca, un portafoglio paneuropeo di hotel di lusso noto come "Dedica Anthology", ha emesso titoli obbligazionari per un valore nominale di Euro 337.000.000, che sono stati ammessi alle negoziazioni sul Terzo Mercato della Borsa di Vienna. I titoli sono stati acquistati da soggetti facenti capo a Blackstone Real Estate Debt Strategies. I proventi delle obbligazioni serviranno a rifinanziare il debito di Ingrid Hotels e delle sue controllate, nonché a sostenere il piano di investimenti del gruppo.

L'emissione del bond Dedica rappresenta una delle maggiori operazioni di private placement concluse da un finanziatore non bancario in Italia.
Ashurst ha assistito Värde Partners e Ingrid Hotels in relazione all'operazione, mentre Clifford Chance ha assistito l'entità del gruppo Blackstone quale sottoscrittore dei titoli obbligazionari. JLL (Jones Lang LaSalle) ha agito in qualità di consulente finanziario di Värde Partners e Ingrid Hotels.

Värde Partners è una società di investimenti alternativi leader mondiale nel suo settore, con un patrimonio gestito di 14 miliardi di dollari.

Mario Lisanti, a capo del banking team italiano di Ashurst presso la sede milanese dello studio, ha commentato: "Quest'operazione dimostra e consolida il ruolo pioneristico di Ashurst nel settore dei finanziamenti non bancari (direct lending). Diversi indicatori ci inducono a prevedere un utilizzo crescente di questo prodotto nel mercato italiano, sia per il 2019 che per gli anni seguenti, e ci auguriamo di assistere nuovamente sponsors o finanziatori in operazioni rilevanti e sofisticate come Dedica".

Jessica Jenner (banking partner presso la sede di Londra di Ashurst) ha aggiunto: "L'operazione Dedica evidenzia chiaramente la capacità di Ashurst di offrire ai clienti team di lavoro fortemente qualificati in diversi paesi e di strutturare operazioni finanziarie complesse e innovative in cui l'asset sottostante ha natura immobiliare".

"La nostra consolidata expertise nel Finance & Capital Markets, che coniuga profili di diritto italiano e inglese in relazione a sempre più complesse operazioni di private placement – commenta Giuseppe De Palma, Managing Partner di Clifford Chance per l'Italia – ha consentito la strutturazione di uno strumento obbligazionario altamente innovativo. Si tratta infatti di una emissione apripista sia per il mercato Real Estate sia per quello dei bond garantiti - aggiunge Francesca Cuzzocrea, Counsel Real Estate dello Studio - in grado di rispondere alle articolate esigenze del programma di ristrutturazione del portafoglio paneuropeo di asset immobiliari di Dedica".

Il team di Ashurst, inter-disciplinare e internazionale, è stato guidato da Mario Lisanti. Gli altri professionisti del team italiano, tutti operativi presso la sede di Milano, sono stati: Annalisa Santini (counsel), Gianluca Coggiola (senior associate), Anna Giulia Chiarugi (associate), Alessandro Generali (trainee) e Martina Riva (trainee). Jessica Jenner ha coordinato il team di Londra, coadiuvata da Sarah Winter (senior associate); nel team londinese hanno lavorato anche: Francis Kucera (partner), Malcolm Charles (partner) e Sophia Bathgate (associate), nonché James Coiley (partner) e Jenny Wan (associate), che hanno prestato assistenza in relazione ai profili hedging dell'operazione. Il team di Parigi è stato coordinato dal banking partner Hassan Javanshir, assistito da Thomas Ehrecke (senior associate); del team francese hanno fatto parte anche: Anne Reffay (partner), Emmanuelle Pontnau-Faure (partner), Isaure Sander (associate) e Solène Guyon (associate). Michael Neary (partner) e Matthew Haist (counsel) si sono occupati degli aspetti di diritto dello stato di New York.

Il team italiano di Clifford Chance che ha seguito l'operazione, coordinando tutte le giurisdizioni coinvolte in Europa e negli Stati Uniti, è stato guidato dal socio Giuseppe De Palma e dal counsel Francesca Cuzzocrea in relazione a tutti gli aspetti legati alla strutturazione dell'operazione. Il consolidato approccio interdisciplinare dello Studio ha consentito l'implementazione dell'operazione con il supporto del senior associate Jonathan Astbury in relazione agli aspetti di Capital Markets e del socio Carlo Galli per gli aspetti fiscali. L'operazione ha visto inoltre il coinvolgimento del senior associate Luca Maria Chieffo, degli associate Thea Romeo e Roberto Ingrassia, del trainee Francesco De Micheli e di Marco Convertini, nonché dei team integrati di Clifford Chance nelle rispettive giurisdizioni.

Vetrina