Nota dell'Unione Nazionale delle Camere (UNCC) in merito al progetto di riforma del processo civile
"Le misure previste dal Governo non garantiranno una riduzione dei tempi nei processi"

09/12/2019 09:55


In merito all'approvazione in sede di Consiglio dei Ministri del disegno di legge di riforma della giustizia civile, l'Unione Nazionale delle Camere Civili (UNCC), che rappresenta gli avvocati civilisti, ribadisce che le misure previste non avranno effetti positivi in termini di riduzione dei tempi né garantiranno una maggiore efficienza dei processi.

In particolare, la limitazione della facoltà di modificare domande ed eccezioni condurrà all'incremento sia del numero dei processi che del loro formalismo.

L'UNCC si dichiara disponibile ad un confronto costruttivo e proficuo con il Governo e il Parlamento per apportare i correttivi necessari a garantire l'effettiva tutela dei diritti dei cittadini incrementando allo stesso tempo l'efficienza del processo.

Vetrina