Filtra i contenuti
FILIAZIONE

Il rifiuto del test del Dna prova la falsità del riconoscimento del figlio

| 26/3/2015

Corte di cassazione - Sezione I civile - Sentenza 26 marzo 2015 n. 6136 Più spazio alla prova scientifica nel riconoscimento dei figli naturali. E ciò anche nel caso in cui l'accertamento passi per l'impugnazione dell'altrui dichiarazione di paternità. La mancata ...

FAMIGLIA

Legittimazione passiva all'azione di dichiarazione giudiziale di paternità o di maternità ex art. 276 cod.civ.

| 25.03.2015

In caso di morte del preteso genitore, legittimati passivi all'azione di dichiarazione giudiziale di paternità sono esclusivamente i suoi eredi, e non anche gli eredi degli eredi, ai quali, ...

Il testo torna alla camera

Il Senato approva il divorzio breve ma non ‘lampo'

18/3/2015

L'Aula del Senato ha approvato il Ddl sul divorzio breve. I sì sono stati 228, i no 11 e 11 gli astenuti. Il testo, che torna all'esame della Camera, riduce i tempi minimi di separazione prima ...

CONVEGNO AMI

Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità - Ieri, oggi e...jobs act

12/03/2015

venerdì 13 marzo 2015 - Villa Romanazzi Carducci - Via Giuseppe Capruzzi, 326 - BARI

SEPARAZIONE E DIVORZIO

Liquidazione una tantum degli obblighi alimentari - CASSAZIONE, il punto sulla giurisprudenza

| 09/03/2015

Lo studio delle dinamiche e delle esigenze della "famiglia" risente, più di altre ricerche nel mondo del diritto, del contesto sociale vissuto dagli utenti : è evidente pertanto come, in una ...

FAMIGLIA

Comodato dell'immobile destinato a casa familiare

| 04.02.2015

Il coniuge affidatario della prole minorenne, o maggiorenne non autosufficiente, assegnatario della casa familiare, può opporre al comodante, che chieda il rilascio dell'immobile, l'esistenza ...

NEGOZIAZIONE ASSISTITA, no del PM all'accordo di separazione: la prima pronuncia è del Tribunale di Torino

| 02/03/2015

Tribunale di Torino, Sezione Settima Civile, Sentenza del 15 gennaio 2015 Un'efficace chiave di lettura per interpretare l'obbligo previsto dall'art. 6 co. 2, in capo al Presidente del Tribunale, di fissare l'udienza per la comparizione delle parti, entro 30 giorni, ...

PROVVEDIMENTI SANZIONATORI

Separazione, sanzione pecuniaria per chi ostacola le visite ai figli

| 25/2/2015

Corte di cassazione - Sezione I civile - Sentenza 25 febbraio 2015 n. 3810 Rischia una sanzione pecuniaria il genitore che ostacoli il diritto dell'altro coniuge di far visita ai figli. Sulla base di questo principio la Corte di cassazione, sentenza 3810/2015, ha ...

SEPARAZIONE E DIVORZIO

Decorrenza assegno di mantenimento dei figli minori

| 24.02.2015

La decorrenza dell'assegno in favore dei figli va fatta risalire di regola alla data della domanda, prescindendo l'obbligo di mantenimento dei figli dalla sentenza di scioglimento degli effetti ...

legittimo articolo 5 legge 898/1970

Consulta, divorzio: quota alimenti non poggia solo sul tenore di vita

11/2/2015

Corte costituzionale - Sentenza 11 febbraio 2015 n. 11 Il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio non costituisce l'unico parametro di riferimento ai fini della statuizione sull'assegno divorzile, ma va di volta in volta bilanciato con ...

FAMIGLIA

L'assegno divorzile si calcola sulle reali condizioni economiche degli ex coniugi

| 28/01/2015

Corte di cassazione - Sezione I civile - Sentenza 28 gennaio 2015 n. 1631 L'assegno divorzile non deve essere necessariamente definito su quello corrisposto a titolo di separazione. Anzi è necessario valutare anche se ci siano i presupposti economici perchè l'assegno ...

SEPARAZIONE PERSONALE DEI CONIUGI

Cessazione degli effetti civili della separazione si determina a seguito di riconciliazione

| 29.01.2015

La mera coabitazione non è sufficiente a provare la riconciliazione tra coniugi separati essendo necessario il rispristino della comunione di vita e d'intenti, materiale e spirituale, che costituisce ...

"Madre" per atto amministrativo: per le questioni di famiglia l'ordine pubblico internazionale detta le regole

| 16/01/2015

Il principio del superiore diritto alla tutela effettiva dell'interesse del minore, è il tema dominante del ragionamento ermeneutico che supera ogni diversa valutazione e consente, alla Corte ...

DEGIURISDIZIONALIZZAZIONE

NEGOZIAZIONE ASSISTITA – Le formule per la redazione degli atti dello stato civile in materia di separazione

12/01/2015

In Gazzetta il comunicato del Ministero dell'Interno recante approvazione delle formule per la redazione degli atti dello stato civile relative agli adempimenti in materia di separazione personale, ...

CONVEGNO AMI

La negoziazione assistita nella crisi familiare e il divorzio breve - BOLOGNA 15 GENNAIO

12/01/2015

Tribunale di Bologna, Palazzo Legnani Pizzardi - Aula Primo Zecchi, Via Luigi Carlo Farini, 1

l'ok entro tre giorni

Milano super veloce nelle separazioni dal Pm

| 8/1/2015

Procura di Milano – Convenzione di negoziazione assistita Anche la Procura di Milano determina formalmente l'iter per depositare gli accordi di separazione o divorzio raggiunti tramite negoziazione assistita con gli avvocati delle parti. Si rafforza ...

testamento

Il testamento tra famiglia di diritto e convivenza: la transazione post de cuius ad effetti reali

| 7 gennaio 2015

Un soggetto lascia testamento, scritto di proprio pugno, alla sorella cui assegna l'immobile di propria abitazione.

CESSAZIONE MATRIMONIO

Divorzio, la coabitazione temporanea non interrompe la separazione

| 29/12/2014

Corte di cassazione - Sezione VI civile - Sentenza 24 dicembre 2014 n. 27386 Non basta una temporanea ripresa della convivenza per sostenere l'interruzione del periodo di separazione coniugale obbligatoria ai fini della dichiarazione di divorzio. Lo ha stabilito la ...

ASSEGNO DI MANTENIMETO

Divorzio, l'apprendistato del figlio riduce ma non elide l'assegno

| 23/12/2014

Tribunale di Genova - Sezione IV civile - Sentenza 25 giugno 2014 n. 2322 In un giudizio di divorzio, l'accertamento della stipula di un contratto di apprendistato da parte del figlio maggiorenne beneficiario di un assegno di mantenimento, legittima la riduzione ...

ARTICOLO 262 CC

Il padre che riconosce il figlio non può negargli l'aggiunta del cognome

| 10/12/2014

Corte di cassazione - Sezione I civile - Sentenza 10 dicembre 2014 n. 26062 Se il riconoscimento avviene in un momento successivo, secondo la nuova formulazione dell'articolo 262 del codice civile, «il figlio può assumere il cognome del padre aggiungendolo, anteponendolo ...

Strumenti e servizi

CERCA UN AVVOCATO
   
Vetrina