FORMA SCRITTA

Il contratto di lavoro a tempo determinato deve essere necessariamente sottoscritto anche dal lavoratore

| 07/05/2018

La clausola appositiva del termine nel contratto di lavoro a tempo determinato richiede la forma scritta ad substantiam ed è insuscettibile di esser provata a mezzo testi.
In mancanza della sottoscrizione del contratto anche da parte del lavoratore, in momento antecedente o contestuale all'inizio del rapporto, l'espletamento di attività lavorativa comprova la semplice volontà del lavoratore di esser parte di un contratto di lavoro, ma non è suscettibile di esprimere inequivocabilmente una accettazione (peraltro irrilevante ove manifestata per fatti concludenti) della durata limitata del rapporto.

Decisione: Sentenza n. 2774/2018 Cassazione Civile - Sezione VI

Massima: Ai fini del riconoscimento della legittimità del contratto a tempo determinato, il rispetto della forma scritta - prevista ad substantiam, onde insuscettibile di esser provata a mezzo testi - della clausola appositiva del termine presuppone la avvenuta sottoscrizione del contratto stesso ad opera del lavoratore in momento antecedente o contestuale all'inizio del rapporto.
Non è sufficiente la consegna al predetto lavoratore del documento sottoscritto dal solo datore, anche se seguita dall'espletamento di attività lavorativa, perché non è suscettibile di esprimere inequivocabilmente una accettazione (peraltro irrilevante ove manifestata per fatti concludenti) della durata limitata del rapporto, ma, plausibilmente, la semplice volontà del lavoratore di esser parte di un contratto di lavoro.

Osservazioni.
La Suprema Corte ha precisato che nel caso di contratto di lavoro a tempo determinato, la mancata sottoscrizione del contratto anche da parte del lavoratore prima o contestualmente all'inizio del rapporto, non comporta alcuna accettazione della durata limitata del rapporto.
Ne consegue la configurabilità di un rapporto dilavoro a tempo indeterminato.

Giurisprudenza rilevante.
Cass. 13393/2017
Cass. 4418/2016

Disposizioni rilevanti.
DECRETO LEGISLATIVO 15 giugno 2015, n. 81
Disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni
Vigente al: 06-05-2018
Art. 19 - Apposizione del termine e durata massima

Vetrina