Filtra i contenuti
STRAGE

Piazza della Loggia, le motivazioni della Cassazione per il nuovo esame

15/04/2014

Corte di cassazione - Sezione V penale -. Sentenza 15 aprile 2014 n. 16397 I neofascisti imputati per la strage di Brescia - quanto meno il medico veneziano Carlo Maria Maggi, e Maurizio Tramonte, il presunto infiltrato nelle file ordinoviste che sembra più un "intraneo" ...

IL PARERE DI pENALE/2

Esami avvocato: la soluzione per il furto di assegni

15/04/2014

La condotta posta in essere da Tizio – apertura di un conto corrente bancario in cui aveva versato degli assegni di provenienza delittuosa, utilizzando false identità – comporta, per il candidato, ...

I pARERI DI PENALE/1

Pareri di penale, sotto esame l'omicidio stradale

| 15/04/2014

L'attualità dell'omicidio stradale entra negli esami di avvocato nei temi di penale. La giurisprudenza e le soluzioni sul un caso legato a una notte in discioteca

RESPONSABILITÀ DEGLI ENTI

Ente responsabile se l'atto fraudolento aumenta il valore delle azioni

15/04/2014

Corte di cassazione - Sezione II penale - Sentenza 15 aprile 2014 n. 16359 La Cassazione allarga le maglie della responsabilità degli enti. La responsabilità della persona giuridica, infatti, «non è affatto esclusa laddove l'ente abbia avuto un interesse concorrente ...

REATI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Indebita percezione di erogazioni pubbliche

| 15.04.2014

Integra la fattispecie di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e non quella di truffa aggravata, per assenza di un comportamento fraudolento in aggiunta al mero silenzio, la ...

articolo 646 c.p.

Amministratore di condominio, no all'appropriazione indebita se l'ammanco è minimo

14/04/2014

Corte di cassazione - Sezione II - Sentenza 14 aprile 2014 n. 16209 L'amministratore di condominio non è condannabile per appropriazione indebita se i presunti ammanchi sono di entità trascurabile e riguardano voci contestate. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, ...

PROSTITUZIONE MINORILE

Minori, l'induzione alla prostituzione non scatta senza il terzo

| 14/04/2014

Corte di cassazione - Sezioni unite penali - Sentenza 14 aprile 2014 n. 16207 Promettere del denaro ad un minorenne per ottenerne i favori sessuali non integra il reato di induzione alla prostituzione, previsto dal primo comma dell'600-bis del codice penale, ma quello ...

RAPPORTI GIURISDIZIONALI CON AUTORITÀ STRANIERE

Riconoscimento sentenze penali straniere

| 14.04.2014

Ai fini delle notificazioni nel procedimento per il riconoscimento di una sentenza penale straniera, è irrilevante l'elezione di domicilio effettuata nel giudizio svolto dinanzi all'Autorità ...

ISTANZA DI RINVIO

No all'utilizzo della Pec nel processo penale

| 14/04/2014

Corte di Cassazione - Sezione III Penale - Sentenza 13 febbraio 2014 n. 7058 Nel processo penale, allo stato attuale, le comunicazioni e le notificazioni con le parti private non possono essere effettuate tramite l'utilizzo della posta elettronica, neanche se certificata ...

SOSPENSIONE DEL PROCEDIMENTO

La chance della «messa alla prova» apre le porte all'estinzione del reato

| 14/04/2014

Debutta la sospensione del procedimento penale con messa alla prova dell'imputato, introdotta dal Ddl sulle pene alternative al carcere – approvato dal Parlamento il 2 aprile e in attesa di ...

ANTIRICICLAGGIO: il notariato presenta le linee guida per la segnalazione delle operazioni sospette

11/04/2014

Il Notariato ha presentato oggi, a Napoli, le "Linee guida in materia di adeguata verifica della clientela ai sensi dell'art. 8, comma 1, del dlgs 231/2007", in occasione del convegno organizzato ...

GETTO PERICOLOSO DI COSE

Scatta la multa per chi innaffiando fa cadere l'acqua sul davanzale del vicino

10/05/2014

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 10 aprile 2014 n. 15956 Scatta la multa nei confronti del condomino che, incurante delle lamentele dell'inquilino, continua ad innaffiare i fiori gettando acqua nel terrazzo sottostante. La Cassazione, sentenza 15956/2014, ...

Sinistri stradali

Reati colposi, le condotte imprudenti vanno sempre previste da chi guida

| 10/04/2014

Cassazione - Sezione IV penale - Sentenza 31 marzo 2014 n. 14782 Importante decisione della IV sezione penale della Corte di cassazione che, con la sentenza del 31 marzo 2014 n. 14782, ha affermato che nella circolazione stradale non può farsi affidamento ...

SEPARAZIONE E DIVORZIO

Violazione degli obblighi di assistenza familiare solo se l'inadempimento è grave e continuato

| 09/04/2014

Non ogni inadempimento dell'obbligo di mantenimento si traduce in una violazione della legge penale. Per integrare il reato proprio di chi fa «mancare i mezzi di sussistenza ai figli minori», ...

MOLESTIE CONTINUATE

Molestie, per i genitori che ostacolano la scelta della figlia di andare a convivere

09/04/2014

Corte di cassazione - Sezione I penale - Sentenza 9 aprile 2014 n. 15846 Non accettavano la scelta della figlia di vivere per conto proprio e la avevano seguita per strada, o attesa nei pressi della pensione dove alloggiava, recandole così «molestia e disturbo», ...

INGIURIA

Lite per il parcheggio, sdoganate le frasi scurrili: sono di uso comune

08/04/2014

Corte di cassazione – Sezione V penale - Sentenza 8 aprile 2014 n. 15710 Anche a causa della piega «realistica» presa da cinema, teatro, letteratura e, ovviamente, Tv, le parolacce e le espressioni «scurrili» sono diventate così frequenti da aver, talvolta, perso ...

Reati tributari

Omesso versamento Iva dichiarata, la Consulta riallinea la soglia di punibilità alla denuncia infedele

| 08/04/2014

Corte costituzionale - Sentenza 8 aprile 2014 n. 80 Viola il principio di uguaglianza, ed è dunque incostituzionale, la norma che assoggetta l'omesso versamento dell'Iva che sia stata però correttamente denunciata in dichiarazione, ad un «trattamento ...

REATI CONTRO IL PATRIMONIO

Ricettazione di assegno bancario

| 08.04.2014

La condotta delittuosa concretizzatasi nell'appropriazione di un assegno bancario e nella successiva consegna all'incasso da parte dell'agente, dopo aver apposto il proprio nominativo sul medesimo ...

NO ALLA CONTINUAZIONE

La detenzione di sostanze stupefacenti differenti integra un solo reato

07/04/2014

Corte di cassazione – Sezione IV penale - Sentenza aprile 2014 n. 15483 A seguito della soppressione della distinzione tra droghe pesanti e leggere, la detenzione di più tipologie di sostanze stupefacenti integra un solo reato e non più una pluralità di reati in ...

PROCESSO PENALE

Imputati stranieri: diritto all'assistenza dell'interprete ed obbligo di traduzione degli atti processuali

| 07.04.2014

La sentenza non rientra tra gli atti rispetto ai quali grava sull'autorità giudiziaria l'obbligo di traduzione nei confronti dello straniero che non comprenda la lingua italiana. Deve pertanto ...

Strumenti e servizi

CERCA UN AVVOCATO
   
Vetrina