Filtra i contenuti
TUTELA DELLA SALUTE

Carceri, da valutare la richiesta di trasferimento in una cella no smoking

| 23/4/2015

Corte di cassazione - Sezione I penale - Sentenza 23 aprile 2015 n. 17014 Va affrontata seriamente la richiesta del detenuto di essere trasferito in una cella per non fumatori. In generale, per la Cassazione, sentenza 17014/2015, tutti i reclami che lamentano la ...

dopo la riforma

Responsabilità toghe, causa non impone la sostituzione del giudice

23/4/2015

Corte di cassazione - Sezione VI penale - Sentenza 23 aprile 2015 n. 16924 «L'azione di risarcimento dei danni cagionati nell'esercizio delle funzioni giudiziarie», anche dopo le modifiche introdotte con la recente riforma sulle responsabilità civile dei magistrati, ...

SENTENZA DI NON LUOGO A PROCEDERE

Infraquattordicenni, va motivato il mancato proscioglimento nel merito

| 22/4/2015

Corte di cassazione - Sezione II penale - Sentenza 22 aprile 2015 n. 16769 «La sentenza di non luogo a procedere per difetto di imputabilità del minore postula il necessario accertamento di responsabilità dell'imputato e delle ragioni del mancato proscioglimento nel ...

notifiche

La Pec penale alle Sezioni unite

| 22/4/2015

Saranno le Sezioni unite della Cassazione a stabilire la "tenuta" - cioè la validità - delle notificazioni penali via Pec effettuate dagli uffici autorizzati nel periodo sperimentale precedente ...

IL MANAGER PUò QUERELARE

No all'aggravante per chi nasconde la merce rubata sotto la felpa

| 21/4/2015

Corte di cassazione - Sezione IV penale - Sentenza 21 aprile 2015 n. 16685 Non scatta l'aggravante del mezzo fraudolento per il nascondimento sotto i vestiti della merce rubata in un centro commerciale. E nelle ipotesi di furto semplice, perseguibili su istanza di ...

LA CASSAZIONE APRE ALLA RETROATTIVITà

Tenuità del fatto anche sui procedimenti in corso

| 16/4/2015

La nuova causa di non punibilità per tenuità del fatto è retroattiva e deve essere applicata anche ai procedimenti in corso. Ma non a chi si è sottratto in maniera fraudolenta al pagamento ...

DOPO IL Sì DEL SENATO

È legge il Dl antiterrorismo, tutte le novità

15/4/2015

L'Aula del Senato ha dato disco verde al Dl che reca misure antiterrorismo. Già approvato dalla Camera dei deputati e non modificato il testo diventa così legge

LA SENTENZA

Droga, Corte d'appello svincolata dalla decisione di primo grado

| 15/4/2015

Corte di cassazione – Sentenza 14 aprile 2015 n. 15247 Mano libera del giudice di appello nella determinazione della pena, dopo la sentenza della Consulta su traffico e consumo di stupefacenti. Anche nello stabilire una sanzione assai più vicina ...

MISURE CAUTELARI

Sequestro parziale solo se l'attività d'impresa non è completamente illecita

| 14.04.2015

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 14 aprile 2015 n. 15249 Il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente può essere effettuato sulla differenza tra i prodotti venduti come biologici e invece immessi sul mercato come convenzionali ...

la sentenza

Beni culturali, per la Cassazione l'ok non sana l'abuso

| 14/4/2015

Corte di Cassazione - Sezione III – Sentenza 13 aprile 2015 n. 14951 Sanzioni penali per chi interviene su un immobile vincolato, anche se si tratta di opere che ottengono successivamente l'autorizzazione del Sovrintendente. Lo sottolinea la Cassazione penale ...

PROCESSO PENALE

Riforma in grado di appello di una sentenza assolutoria ed obbligo di motivazione del giudice

| 15.04.2015

Nel giudizio di appello, per la riforma di una sentenza assolutoria, in mancanza di elementi sopravvenuti occorre che la motivazione, nella diversa valutazione del materiale probatorio già ...

NULLITÀ A REGIME INTERMEDIO

Udienze camerali, nessun rinvio se la difesa dell'imputato non aderisce allo sciopero

| 14/4/2015

Corte di cassazione – Sezioni unite penali – Sentenza 14 aprile 2015 n. 15232 Nelle udienze camerali, il mancato accoglimento della richiesta di rinvio da parte del legale che si astenga per uno sciopero di categoria comporta una nullità della sentenza a regime intermedio, ...

RISSA AGGRAVATA

Concorso del reato di rissa aggravata con i reati di lesioni ed omicidio

| 15.04.2015

Con l'ipotesi delittuosa di rissa aggravata a norma dell'art. 588, comma secondo, cod. pen. concorrono, con riguardo al solo corissante autore degli ulteriori fatti, i reati di lesioni personali ...

NO ALLA SCOMPOSIZIONE DELL'ORDINAMENTO

Maltrattamenti in famiglia, nessuna scriminante culturale per l'extracomunitario

| 13/4/2015

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 13 aprile 2015 n. 14960 Nessuna scriminante per l'extracomunitario che maltratti (fino alla violenza sessuale) la moglie, e neghi le risorse per il sostentamento dei figli, invocando l'esimente putativa dell'esercizio ...

COMPETENZA TERRITORIALE

Diffamazione a mezzo stampa: determinazione competenza territoriale

| 10.04.2015

In tema di diffamazione commessa con il mezzo della trasmissione televisiva, la competenza territoriale deve essere stabilita, in applicazione dell'art. 30, comma quinto, della legge n. 223 ...

punibilità

La particolare tenuità del fatto esclude la punibilità

| 9 aprile 2015

Con il Decreto Legislativo 16 marzo 2015, n. 28, "Disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto, a norma dell'articolo 1, comma 1, lettera m), della legge 28 aprile ...

la sentenza

La messa alla prova non può scattare solo per alcuni reati

9/4/2015

La messa alla prova non può essere solo parziale. E riguardare perciò solo alcuni dei reati per i quali si procede. In caso contrario a venire compromessa sarebbe la funzioni risocializzante ...

CONTINUAZIONE TRA REATI

Cassazione, vizio di motivazione inammissibile se l'atto richiamato non è allegato

| 8/4/2015

Corte di cassazione - Sezione II penale - Sentenza 8 aprile 2015 n. 14078 Per il principio di «autosufficienza del ricorso» in Cassazione, chi deduca il vizio di motivazione della sentenza impugnata «rispetto ad uno specifico documento o risultanza probatoria o comunque ...

ARTICOLO 393 CP

Esercizio arbitrario delle proprie ragioni per le minacce della Colf sottopagata

| 8/4/2015

Tribunale di Taranto - Sezione I - Sentenza 27 novembre 2014 n. 3146 Scatta il reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni per la colf che minaccia la madre della propria datrice di lavoro al fine di farsi consegnare del denaro che ritiene dovuto. Per ...

REATI CONTRO L’AMMINISTRAZIONE

Peculato d'uso e non ordinario al dirigente pubblico che usa la macchina per fini privati

| 03.04.2015

Corte di cassazione - Sezione VI penale - Sentenza 3 aprile 2015 n. 14040 Peculato d'uso e non ordinario per il dirigente di una società di servizi al pubblico che utilizzi beni dell'impresa per fini personali.

Strumenti e servizi

CERCA UN AVVOCATO
   
Vetrina