Filtra i contenuti
pene più severe per i delitti contro la pa

Via libera la Ddl anticorruzione, torna il falso in bilancio

21/5/2015

La Camera ha approvato definitivamente il disegno di legge anticorruzione, votato nello stesso testo del Senato. I voti favorevoli sono stati 280, i contrari 53 e 11 gli astenuti. Il provvedimento ...

abusi edilizi

Casa su albero per bird watching, 8 mesi a Dell'Utri

21/5/2015

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 21 maggio 2015 n. 21029 La casetta sull'albero nella Villa di Torno, sul lago di Como, appartenuta a Marcello Dell'Utri era sovradimensionata rispetto al piano iniziale, che aveva ricevuto l'ok preliminare dalla Sovrintendenza. ...

sezioni unite

Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto

| 21/05/2015

Rimessa alle Sezioni Unite la questione sulle modalità, valutazione e applicazione dell'art. 131-bis c.p. in sede di giudizio di legittimità

DAL 14,5% AL 7,9% DEI PROCESSI DEFINITI

Prescrizioni dimezzate nel decennio 2004-2013 - I dati del Ministero

21/5/2015

Nel decennio 2004-2013 l'incidenza delle prescrizioni sul totale dei procedimenti definiti (rimasti pressoché stabili a quota 1,4-1,5 milioni) è passata dal 14,5% al 7,9%. È quanto emerge dai ...

rinvio alle sezioni unite

La Cassazione 'apre' alla non punibilità per la tenuità dei reati (anche tributari)

20/5/2015

Corte di cassazione - Sezione 21014/2015 Il 'via liberà all'applicazione della 'depenalizzazione' dei reati tributari non gravi, dopo l'entrata in vigore lo scorso 16 marzo della legge sulla non punibilità dei fatti di particolare ...

conermata la condanna per diffamazione

Sgarbi, 60mila euro di risarcimento a Colombo, Davigo e Greco

20/5/2015

Confermata dalla Cassazione, sentenza 10276 depositata oggi, la condanna nei confronti di Vittorio Sgarbi a risarcire con 60mila euro tre ex pm del pool 'Mani pulite' di Milano, Piercamillo ...

approvazione definitiva al senato

Via libera al Ddl Ecoreati, carcere per i crimini ambientali

20/05/2015

Via libera agli ecoreati. Dopo 20 anni di attesa, il Senato in quarta lettura approva definitivamente il Ddl che aggiorna il codice penale, introducendo cinque nuove fattispecie di reati e ...

AVVOCATI/ONORARI

Niente appropriazione indebita per il cliente assegnatario delle spese legali se rifiuta di consegnarle all'avvocato

| 19.05.2015

Corte di cassazione - Sezione II penale - Sentenza 19 maggio 2015 n. 20606 La parte vincitrice di una causa civile nei cui confronti il giudice ha liquidato la somma a titolo di spese legali e che si rifiuti di consegnarla al proprio avvocato non è imputabile del ...

REATI CONTRO L'ORDINE PUBBLICO

Elemento oggettivo del delitto di devastazione e saccheggio (art. 419 cp.c.)

| 20.05.2015

L'elemento oggettivo del delitto di devastazione consiste in qualsiasi azione, posta in essere con qualsivoglia modalità, produttiva di rovina, distruzione o anche di un danneggiamento - comunque ...

omessi versamenti iva

Finisce alla Consulta il doppio binario penale-amministrativo sulle omissioni Iva

| 19/5/2015

Tribunale di Bologna. Prima sezione penale, ordinanza 21 aprile 2015 Finisce davanti alla Corte costituzionale la possibilità di sommare sanzione penale e sanzione amministrativa in materia di omessi versamenti Iva. A rinviare la questione alla Consulta, davanti ...

applicazione deLLA GRANDE STEVENS

Evasione fiscale, no al processo penale se c'è già stata una severa sanzione amministrativa

| 14/5/2015

Tribunale di Asti - Sentenza 7 maggio 2015 Con una sentenza che farà discutere, la seconda Sezione penale del Tribunale di Asti segna un punto a favore dell'applicazione del principio del ne bis in idem anche ai casi in cui si sovrappongano ...

PROCESSO PENALE

Niente rimborso spese alla parte civile se l'imputato è parzialmente assolto

| 13.05.2015

Corte di cassazione - Sezione II penale - Sentenza 13 maggio 2015 n. 19716 Niente restituzione spese al soggetto costituitosi parte civile nel processo penale quando l'imputato risulti assolto, anche in maniera parziale su uno specifico capo d'imputazione.

La nuova custodia cautelare come "extrema ratio"

| 13/05/2015

Con la sentenza n. 279 del 2013 la Corte Costituzionale, richiamando le indicazioni della Corte di Strasburgo 8 gennaio 2013, Torreggiani contro Italia, sollecitava il legislatore ad intervenire ...

la sentenza

La messa alla prova può essere richiesta anche per una pluralità di reati

| 13/5/2015

Tribunale di Milano, sezione Terza penale, ordinanza del 28 aprile 2015 La messa alla prova può riguardare anche una pluralità di reati. Ma la sospensione del processo deve essere concessa una sola volta. A questa conclusione approda il tribunale di Milano, con ...

Reati contro l'amministrazione della giustizia

Calunnia indiretta

| 14.05.2015

Se è indubbio che l'esercizio del diritto di difesa non scrimina l'incolpazione calunniosa nei confronti di terze persone, ciò non significa che la contestazione (parziale) di fatti attestati ...

REATI SOCIETARI

Bancarotta per distrazione con la cessione “a parole” di beni aziendali

| 12.05.2015

Corte di cassazione - Sezione V penale - Sentenza 12 maggio 2015 n. 19570 Bancarotta fraudolenta patrimoniale e per distrazione senza alcuna attenuante quando l'amministratore cede a terzi i beni facenti capo alla società con accordo verbale e che non conservi correttamente ...

REATO CONTINUATO

Richiesta di riconoscimento della continuazione in relazione a reati già giudicati

| 13.05.2015

L'imputato che nel giudizio di cognizione chiede il riconoscimento della continuazione fra i reati oggetto del processo e reati già giudicati, non può limitarsi ad indicare gli estremi delle ...

reati contro la pa

Non c'è rifiuto di atti d'ufficio per il sanitario di guardia medica che ritiene superfluo effettuare la visita domiciliare

| 7/5/2015

Corte di cassazione - Sezione VI penale - Sentenza 20 gennaio-10 marzo 2015 n. 10130 Non risponde del delitto di rifiuto di atti d'ufficio il medico che, durante il turno di guardia medica, anziché recarsi di persona a visitare il paziente che denunci i sintomi di una malattia, ...

SOCIETÀ

All'infedeltà patrimoniale non si può applicare la misura della confisca per equivalente

| 06.05.2015

Corte di cassazione - Sezione V penale - Sentenza 6 maggio 2015 n. 18775 Al soggetto imputato di infedeltà patrimoniale non può essere applicata la confisca per equivalente prevista per il reato di bancarotta. Questo perchè - spiega la Cassazione con la sentenza ...

RITENUTE PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI

Contributi, il versamento tardivo non esclude il dolo del datore

| 6/5/2015

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 6 maggio 2015 n. 18654 Il versamento tardivo all'Inps delle ritenute previdenziali ed assistenziali operate sulle retribuzioni dei propri dipendenti non esclude il dolo del datore di lavoro. Lo ha stabilito la Corte ...

Strumenti e servizi

CERCA UN AVVOCATO