UDIENZA pubblica

Disciplinare avvocati, sulla rinuncia al ricorso la Cassazione decide con ordinanza

| 2/8/2017

Corte di cassazione - Sezione unite civili - Ordinanza 2 agosto 2017 n. 19169

La decisione dell'avvocato sottoposto ad una sanzione disciplinare di rinunciare al giudizio di Cassazione dopo che sia stata già fissata l'udienza pubblica di trattazione deve avvenire attraverso una ordinanza, perché tale è «la forma ordinaria della decisione dell'estinzione», sempreché la Corte non debba decidere su altri ricorsi. Lo hanno stabilito le Sezione unite civili della Cassazione, ordinanza 2 agosto 2017 n. 19169, affermando un principio di diritto. Anche dopo l'approvazione del Dl ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24