RISARCIMENTO DEL DANNO

Il soggetto finito in televisione va risarcito se è lesa la sua riservatezza

| 13.02.2018

Corte di cassazione - Sezione III civile - Ordinanza 13 febbraio 2018 n. 3426

Risarcimento dovuto per il soggetto che ha subito un danno per essere stato coinvolto con il proprio cognome e attività svolta all'interno di una trasmissione televisiva...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24