Privacy: da Soro appello al Parlamento, presto il decreto

24/5/2018 11:45

“Il mio auspicio è che si definisca prestissimo, in realtà io confidavo che si potesse
arrivare alla data del 25 maggio con il nuovo decreto legislativo approvato perché il tempo di lavorazione da parte dei vari ministeri è stato molto lungo, la commissione lo sta esaminando. Capisco le esigenze di approfondimenti, ma rivolgo un appello al Parlamento con molto rispetto e sommessamente: che si faccia presto”. L'ha detto il Garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro, parlando del decreto legislativo in materia di privacy in discussione in Parlamento. “L'idea che - ha detto Soro a Bologna a margine dell'incontro con i responsabili della protezione alla vigilia dell'entrata in vigore del nuovo regolamento europeo - da domani ci possa essere una sopravvivenza di norme sulle quali il legislatore è in cammino, non va bene”.

Vetrina