privati convenzionati

Farmacie convenzionate, Regione risponde per debiti Asl

| 11/10/2018

Corte di cassazione - Sentenza 11 ottobre 2018 n. 25159

Farmacie convenzionate, ma anche medici specialisti o strutture private sempre in regime di convenzione, per ottenere il pagamento dei loro crediti non possono chiamare in giudizio la Asl di riferimento ma devono rivolgersi alle Regioni, in quanto la legge le indica come “ente pagatore”. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza n. 25159 di oggi, respingendo il ricorso di Credifarma (finanziaria di Federfarma e Banca IFIS), che agiva in qualità di procuratore dei crediti di una trentina ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24