nesso eziologico

Asl risarcisce perdita chance guarigione anche se incerta

| 20/11/2018

Corte di cassazione - Ordinanza 20 novembre 2018 n. 29838

L'incertezza sugli effetti per la salute di una diagnosi «corretta» e «tempestiva» non può portare ad escludere la responsabilità dei sanitari per mancanza del «nesso eziologico» rispetto all'evento dannoso. Tale nesso infatti «può risultare provato – in modo certo ovvero secondo il criterio del più probabile che non – anche in relazione ad un evento incerto (la possibilità perduta)». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, ordinanza 29838 di oggi, accogliendo il ricorso dei genitori e fratelli ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24