Sezioni Unite

Acqua all'arsenico, contro Gestore decide giudice ordinario

| 19/12/2018

Corte di Cassazione - Sentenza n. 32780 /2018

La richiesta di danni al “gestore unico del servizio idrico integrato” per la non potabilità dell'acqua - la cosiddetta “emergenza arsenico” - va proposta davanti al giudice ordinario. Si tratta infatti di un «inadempimento di natura contrattuale» verso l'utenza, rispetto al quale il carattere pubblico dell'ente non assume rilievo. Lo hanno chiarito le Sezioni Unite della Cassazione, sentenza n. 32780 di oggi, accogliendo il ricorso di quattro cittadini viterbesi contro la Talete spa (gestore del ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24