Camere commercio certificano cause di forza maggiore nei contratti con l'estero

27/3/2020 16:50

A seguito della esigenza delle imprese di documentare nei contratti con l'estero le condizioni di forza maggiore derivanti dall'emergenza da Covid-19 con una attestazione camerale, la Direzione generale per la politica industriale del Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato una circolare esplicativa. La circolare dispone che su richiesta dell'impresa, quale documento a supporto del commercio internazionale, le Camere di commercio possono rilasciare dichiarazioni in lingua inglese sullo stato di emergenza in Italia conseguente all'epidemia da COVID-19 e sulle restrizioni imposte dalla legge per il contenimento. In particolare, le Camere di commercio potranno attestare di aver ricevuto una dichiarazione in cui, facendo riferimento alle restrizioni e allo stato di emergenza, l'impresa afferma di non aver potuto assolvere nei tempi agli obblighi contrattuali per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale. Unioncamere, conclude la circolare, provvederà a diffondere presso le Camere di commercio lo schema di dichiarazione in lingua inglese da utilizzare.

IL TESTO DELLA CIRCOLARE

Vetrina