pignoramento

Opposizione del terzo, debitore esecutato litisconsorte necessario

| 21/5/2020

Corte di cassazione – Sentenza 20 maggio 2020 n. 9267

Nel giudizio di accertamento dell'obbligo del terzo pignorato, anche dopo la "cameralizzazione" del rito conseguente alle riforme del 2012 e 2015, il contraddittorio va comunque assicurato anche nei confronti del debitore esecutato. Egli infatti è litisconsorte necessario anche nell'eventuale opposizione e nel successivo ricorso straordinario per Cassazione. Lo ha stabilito la Suprema corte con l'ordinanza interlocutoria n. 9267 depositata il 20 maggio 2020
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina