pubblico impiego

La Pa risarcisce il danno da mancata assunzione se ha ingenerato una falsa aspettativa

| 26/7/2020

Corte di cassazione - Ordinanza 26 giugno 2020 n. 12836

La pubblica amministrazione risarcisce il danno da mancata assunzione qualora abbia indotto una falsa aspettativa nel vincitore di concorso comunicandogli lo scorrimento della graduatoria nonostante il blocco delle assunzioni. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la ordinanza n 12836 di oggi respingendo il ricorso dell'Ispra.
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina