mantenimento dei figli

Divorzio, assegno illegittimo se prescinde dal raffronto tra i redditi

| 16/9/2020

Corte di cassazione - Sentenza 16 settembre 2020 n. 19299

In caso di divorzio, è illegittima la decisione che disponga il pagamento dell'assegno per il mantenimento del figlio senza fare alcun riferimento alla condizione patrimoniale dell'altro coniuge. Dunque, anche qualora il coniuge più abbiente si offra di versare un assegno cospicuo, la decisione del giudice deve sempre passare per una valutazione di proporzionalità degli apporti di entrambi i genitori. Lo ha chiarito la Cassazione
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina