legge 162/2014

Divorzio breve: strada aperta per l'assegno di mantenimento

| 28/11/2016

Sulla procedura semplificata disciplinata dall'articolo 12 del Dl n. 132/2014, convertito dalla legge 162/2014, attraverso la quale i coniugi possono addivenire in via amministrativa alla separazione, allo scioglimento del vincolo matrimoniale e alla modifica delle condizioni di separazione e divorzio, si sono recentemente espressi sia il Consiglio di Stato sia il ministero dell'Interno con una circolare interpretativa.

La decisione del Consiglio di Stato - Con la sentenza 4478/2016, pubblicata il 26 ottobre 2016, il Consiglio di Stato ha stabilito che i coniugi che accedono a simile procedura possono inserire nel loro accordo la clausola relativa alla corresponsione di un assegno periodico a carico di uno e a favore dell'altro. Non rientra infatti questa clausola tra i «patti di trasferimento patrimoniale» espressamente esclusi dal comma 3 dell'articolo 12 predetto.

Continua a leggere sul Quotidiano del diritto