COLPA MEDICA

Asfissia intrapartum, Asl condannata a pagare una rendita vitalizia

| 13/7/2017

Tribunale di Palermo – Sezione III civile - Sentenza 5 luglio 2017 n. 3612

Il Tribunale di Palermo, sentenza 5 luglio 2017 n. 3612, rilevata la responsabilità dell'Azienda sanitaria provinciale per i danni permanenti del 100% riportati da un minore alla nascita, a causa di asfissia intrapartum, l'ha condannata ad una rendita vitalizia di 1.344 euro al mese, oltre al risarcimento una tantum di 1 milione 900mila euro, e 300mila euro, iure proprio, a ciascun genitore.
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24