RESPONBILITÀ COSE IN CUSTODIA

Chi porta il cane a spasso paga i danni anche se non è il proprietario

| 12/9/2017

Tribunale di Pordenone - Sezione 2 - Sentenza 12 maggio 2017 n. 333

A dover risarcire i danni provocati dal cane è chi lo porta a passeggio e non il proprietario risultante dall'anagrafe canina. Il Tribunale di Pordenone, con la sentenza 12 maggio 2017 n. 333, ha così ritenuto che a dover pagare per i postumi permanenti patiti da una donna caduta dalla bici a seguito dell'improvviso attraversamento del cane debba essere il figlio della padrona che quella mattina lo aveva portato fuori.
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24