corte ue

Cgue: trasferimento detenuto lavoratore, lo sconto di pena non è retroattivo

| 8 /11/2016

Corte Ue - Sentenza 8 novembre 2016 - Causa C-554/14

All'atto del trasferimento di un detenuto presso un altro Stato Ue, la pena della reclusione non può essere ridotta in considerazione del lavoro già svolto in prigione se la normativa del primo Stato membro non contemplava il beneficio. Lo ha stabilito la Corte Ue, con la sentenza 8 novembre 2016, nella Causa C-554/14, affermando anche che la decisione quadro (2008/909, come modificata dalla decisione 2009/299) che disciplina il trasferimento un condannato nella Ue non ha efficacia diretta ma il ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24