il rinvio alla corte ue

Cgue: l'Avvocato generale boccia l'obbligo del legale nella mediazione

| 16/2/2017

Corte Ue - Conclusioni Avvocato generale 16 febbraio 2017 – Causa c-75/16

La Direttiva 2013/11/UE sulla risoluzione alternativa delle controversie, esclude espressamente che gli Stati possano obbligare le parti a farsi assistere da un avvocato in una controversia tra un professionista e un consumatore. Sotto questo profilo, dunque, il Dlgs 28/2010 è incompatibile con il diritto dell'Unione laddove prevede come necessaria la presenza di un legale. Inoltre, la direttiva garantisce la totale libertà delle parti - certamente del consumatore - di ritirarsi dalla procedura ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24