foro consumatore

Facebook: Corte Ue, no a class action per violazione privacy

| 25/1/2018

Corte Ue - Sentenza 25 gennaio 2018 - Causa C-498/16

L'avvocato austriaco Maximilian Schrems non potrà agire in giudizio contro Facebook a nome di altri utenti (in tutto ha raccolto 25mila deleghe) per intentare una maxi azione giudiziale contro il social network per violazione della privacy. La Corte Ue, con la decisione di oggi, sentenza nella causa C-498/16, ha infatti stabilito che Schrems può proporre soltanto un'azione individuale contro Facebook Ireland in Austria ma che, quale cessionario di diritti di altri consumatori, in questo caso altre ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24