Corte Ue

Bankitalia, segreto limitato per garantire risarcimenti e difesa

| 13/9/2018

Cgue - Sentenze 13 settembre 2018 - Cause C-358/16 e C-594/16

La Corte Ue apre una breccia nella segretezza delle informazioni in possesso della autorità di vigilanza finanziaria dei singoli Stati quando esse servano per garantire i diritti di difesa, come per esempio nel caso di un procedimento penale a carico del richiedente; oppure il loro utilizzo sia necessario nell'ambito di un procedimento civile o commerciale, come per le richieste di risarcimento a seguito del fallimento delle banche. Lo ha stabilito la Corte Ue con due sentenze di oggi, nelle cause ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina