Filtra i contenuti
Corte Ue

Cgue: annullamento del matrimonio, il terzo non orienta la competenza

| 13/10/2016

Corte di giustizia Ue - Sentenza 14 ottobre 2016 - Causa C-294/15 Il terzo che propone domanda di annullamento di matrimonio sottostà al diritto dell'Unione ma non può giovarsi delle regole di competenza territoriale, legate alla residenza, previste solo ...

Corte Ue

Cgue boccia Italia, indennizzo per tutti reati violenti non solo mafia e terrorismo

| 11/10/2016

Corte Ue - Sentenza 11 ottobre 2016 -Causa C-601/14 La Corte Ue, con una sentenza di oggi (Causa C-601/14), bacchetta l'Italia per non aver recepito correttamente la direttiva (2004/80/CE) che impone agli Stati membri di prevedere nelle «situazioni ...

tribunale ue

Tue: enti ecclesiastici, impossibile recupero dell'Ici

| 15/9/2016

Tribunale Ue - Sentenze 15 settembre 2016 - Cause T 219/13 e T 220/13 Il tribunale Ue con due sentenze di oggi (cause T 219/13 e T 220/13) ha respinto il ricorso proposto da una Scuola Montessori di Roma e dal proprietario di un Bed & Breakfast che chiedevano ...

condominio

Infiltrazioni, nulla la delibera che carica i costi sul condomino danneggiato

| 15/9/2016

Giudice di pace di Milano - Sentenza del 19 maggio 2016 n. 5046 È nulla la delibera condominiale che pone a carico del solo condomino danneggiato dalle infiltrazioni d'acqua le spese sostenute per lavori straordinari all'interno della sua abitazione. Lo ...

tribunale ue

Tue: Reuters, corretti impegni per superare abuso di posizione dominante

| 15/9/2916

Tribunale Ue - Sentenza 15 settembre 2016 - Causa T-76/14 Il Tribunale Ue, con una sentenza di oggi (Causa T-76/14), ha stabilito che gli impegni presi dalla Thomson Reuters, ed accettati dalla Commissione nel 2012, per porre rimedio all' abuso di ...

avvocato generale

Cgue: conclusioni, per protesi mammarie difettose responsabili enti certificatori

| 15/9/2015

Cgue - Sentenza 15 settembre 2016 - Causa C-219/15 Per l'avvocato generale della Corte Ue (causa C-219/15), gli organismi che controllano il sistema di qualità dei fabbricanti di dispositivi medici possono essere responsabili nei confronti ...

corte ue

Cgue: wi-fi nei negozi, obbligo di password se c'è violazioni copyright

| 15/9/2016

Corte Ue – Sentenza 15 settembre 2016 – Causa C-484/14 Il gestore di un negozio che offre gratuitamente al pubblico una rete wi-fi non è responsabile delle violazioni dei diritti d'autore commesse dagli utenti. Lo ha deciso la Corte Ue con una ...

BOCCIATA LEGGE SPAGNOLA

Cgue, no ai contratti a termine per esigenze permanenti

| 15/9/2016

Corte Ue - Sentenza14 settembre 2016 - Causa C-16/15 La Corte Ue ribadisce che il ricorso ad una successione di contratti a tempo determinato per soddisfare esigenze permanenti, in questo caso nell'ambito dei servizi sanitari spagnoli, è contrario ...

corte ue

Cgue: extracomunitari con figli cittadini Ue, no espulsione per precedenti penali

13/9/2016

Cgue - Sentenza 13 settembre 2016 - Cause C-165/14 e C-304/14 Il diritto dell'Unione non consente né di rifiutare in modo automatico un permesso di soggiorno a un cittadino di un paese extra UE che ha l'affidamento esclusivo di un cittadino minorenne ...

corte ue

Cgue: lecito link ad opere protette se manca il fine di lucro

| 8/9/2016

Cgue - Sentenza 8 settembre 2016 - Causa C-160/15 Arrivano i principi guida della Corte Ue per valutare la legittimità dei link che rimandano ad opere protette da diritto d'autore ma pubblicate dai siti web in assenza della prescritta autorizzazione. ...

corte ue

Concessione gioco d'azzardo, legittima la norma italiana della doppia attestazione bancaria

| 8/9/2016

Cgue – Sentenza 8 settembre 2016 - Causa C-225/15 È legittima la normativa italiana laddove, per comprovarne la capacità economico-finanziaria, obbliga chi richiede una concessione per l'esercizio di giochi e scommesse a presentare una doppia ...

corte ue

Cgue: gas, sì intervento Stato su tariffe senza discriminare imprese

| 7/9/2016

Cgue - Sentenza 7 settembre 2016 - Causa C-121/15 Sì a determinate condizioni all'intervento dello Stato nella individuazione del prezzo del gas senza però penalizzare determinate imprese e soltanto nei limiti in cui è necessario. La Corte ...

corte ue

Cgue: Sony può vendere computer con Windows preinstallato, non è pratica sleale

| 7/9/2016

Corte Ue - Sentenza del 7 settembre 2016 - Causa C-310/15 La vendita di un computer provvisto di programmi informatici preinstallati non costituisce di per sé una pratica commerciale sleale. Inoltre, la mancata separata indicazione del prezzo di ciascuno ...

corte ue

Prima dell'estradizione spazio al mandato d'arresto

| 7/9/2016

df Corte di giustizia europea, sentenza 6 settembre 2016 nella causa C-182/15 Uno Stato membro non è tenuto a concedere a ogni cittadino dell'Unione che ha circolato nel suo territorio la stessa protezione contro l'estradizione concessa ai propri cittadini. Tuttavia, ...

violazioni della Convenzione

Diritti dell'uomo, boom di indennizzi

| 2/8/2016

Presidenza del Consiglio, relazione al Parlamento sull'esecuzione delle pronunce Cedu nel 2015 Oltre 77 milioni di euro. È la cifra che l'Italia ha dovuto versare nel 2015 per gli indennizzi dovuti a violazioni della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. L'importo più alto in assoluto ...

mandato arresto europeo

Corte Ue: il Mae non impone il computo dei domiciliari in altro Stato

| 28/7/2016

Corte Ue - Sentenza 28 luglio 2016 - Causa C-294/16 La decisione quadro del Consiglio relativa al mandato d'arresto europeo, adottata nel 2002, prevede che dalla condanna vadano dedotti i periodi in cui, in forza di un Mae, l'imputato abbia ...

CONCESSIONI E AUTORIZZAZIONI

Ue: niente proroga automatica delle concessioni demaniali per il turismo

| 14.07.2015

Corte Ue - Sezione quinta - Cause riunite C-458/14 e C-67/15 Le attività turistico-ricreative nelle aree demaniali marittime e lacustri non possono essere prorogate in modo automatico. Lo prevede il diritto dell'Unione che vieta questa procedura se non ...

corte ue

Cgue: ingiunzione contro le contraffazioni alla società che gestisce un mercato

| 7/7/2016

Corte Ue - Sentenza 7 luglio 2016 - Causa C-494/15 Al gestore di uno spazio fisico adibito a mercato può essere ingiunto di far cessare le infrazioni per violazione della norme a tutela dei marchi commesse dai commercianti. Lo ha stabilito ...

Corte Conti Ue: costo sovvenzioni comunitarie più alto rispetto a fondi privati

7/7/2016

Gli strumenti finanziari, che forniscono un sostegno della Ue in termini di prestiti, garanzie e investimenti azionari, sono talvolta onerosi in rapporto al sostegno erogato e il loro costo ...

corte ue

Ne bis in idem in area Schengen solo se c'è stato esame nel merito

| 30/6/2016

Corte di giustizia europea, sentenza 29 giugno 2016 nella causa C-486/14 Un sospettato può essere nuovamente sottoposto a indagini in uno Stato Schengen se le precedenti indagini in un altro Stato Schengen sono state concluse senza un'istruzione approfondita. La ...

Vetrina