CASO RICUCCI

Custodia in carcere, il decorso del tempo non attenua le esigenze cautelari

| 21/12/2017

Corte di cassazione - Sentenza 21 dicembre 2017 n. 57132

Nuova doccia fredda per l'immobiliarista Stefano Ricucci che resta in carcere per false fatturazioni. La Cassazione, con la sentenza n. 57132 di oggi, ha nuovamente bocciato – a distanza di poco più di un anno dalla precedente decisione (n. 54213/2016) - la richiesta di revoca della custodia cautelare intramuraria presentata da Ricucci
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24