metodo mafioso

Ostia: Spada, le motivazioni del carcere per aggravante mafiosa

| 15/5/2018

Corte di cassazione - Sentenza 15 maggio 2018 n. 21530

La Cassazione, sentenza n. 21530 depositata oggi (ma la decisione in Camera di consiglio è dell'8 febbraio scorso), ha respinto il ricorso di Roberto Spada confermando la custodia cautelare in carcere, per quello che viene considerato il numero due del clan Spada, a seguito dell'aggressione - percosse e minacce - al giornalista “Rai”, Daniele Piervincenzi, inviato della trasmissione “Nemo”, ed all'operatore che lo accompagnava. Una sentenza molto dura quella dei giudici di legittimità che confermano ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24