la decisione

Legittimo esaminare i depositi dei genitori del contribuente

| 12/9/2018

Corte di cassazione - Sentenza 11 settembre 2018 n. 22089

È legittimo l'accertamento fondato sulle indagini bancarie dei conti correnti dei genitori del contribuente a maggior ragione se su questi esiste una delega a operare e per alcuni movimenti è stata confermata la riconducibilità alla propria attività. A fornire questo chiarimento è la corte di Cassazione con l'ordinanza numero 22089 depositata ieri. L'agenzia delle Entrate notificava a un professionista un avviso di accertamento fondato, oltre che sulle risultanze di documentazione extracontabile rinvenuta in sede di accesso, anche sulle movimentazioni bancarie. In proposito, erano state verificati i conti correnti sia intestati al contribuente sia ai suoi genitori, sul quale disponeva di delega ad operare...

Continua a leggere sul Quotidiano del diritto

Vetrina