la sentenza

L'evasione fiscale esclude sempre l'abuso del diritto

| 31/10/2018

Nell'abuso del diritto non c'è spazio per vicende imputabili all'evasione. Questo il chiaro “monito” della Corte di cassazione, con sentenza 27550 depositata ieri. La questione riguarda una situazione antecedente all'introduzione dell'articolo 10-bis dello Statuto del contribuente. Ma la sostanza non cambia: il principio di abuso del diritto è sempre esistito (fin dal diritto romano) e la norma dell'articolo 10-bis ha dato semplicemente una codificazione (ancorché un po' troppo frammentaria) allo stesso. E anche prima dell'introduzione dell'articolo 10-bis occorreva – come oggi occorre – distinguere l'evasione dall'elusione (abuso del diritto). Questo anche se, a dire il vero, più volte, sia in sede giurisprudenziale che nella prassi, si sono avute (e si hanno tuttora) talune commistioni tra i due concetti.

Continua a leggere sul Quotidiano del diritto

Vetrina