traffico stupefacenti

Misure cautelari, niente domiciliari se la prognosi non è positiva

| 13/3/2019

Corte di cassazione - Sentenza 13 marzo 2019 n. 10947

Una prognosi negativa sul rispetto della misura cautelare degli arresti domiciliari giustifica il carcere preventivo. Con questa motivazione la Corte di cassazione, sentenza 10947 di oggi, segnalata per il "Massimario", mediante l'apposita indicazione sul frontespizio, ha rigettato il ricorso di un trentenne albanese coinvolto in una indagine per traffico di stupefacenti - cocaina e hashish - in connessione con «organizzazioni criminali di alto livello».
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24