Csm: almeno 2 mesi per nomina procuratore Roma

14/1/2020 13:23

Ci vorranno almeno 2 mesi per la nomina da parte del plenum del Csm del nuovo procuratore di Roma. È la previsione che si fa a Palazzo dei marescialli, se si procederà con le normali regole. Bisognerà prima procedere alla stesura e al deposito delle motivazioni delle tre proposte alternative approvate dalla Commissione Direttivi a favore dei procuratori Francesco Lo Voi (Palermo), Giuseppe Creazzo (Firenze) e Michele Prestipino ( reggente a Roma dal maggio scorso, quando Giuseppe Pignatone è andato in pensione). Un' operazione impegnativa visto che le motivazioni devono reggere al vaglio della giustizia amministrativa spesso destinataria di ricorsi sulle nomine del Csm da parte dei candidati sconfitti. Le carte andranno poi trasmesse al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, che secondo la legge deve esprimere un pareresui candidati proposti dal Csm. Solo una volta che questipassaggi saranno completati il plenum potrà scegliere il nuovo procuratore di Roma.

Vetrina