ARRESTO

Illegittimo l'arresto della capitana Rackete perchè in gioco c'è il bene vita

21.02.20

La Cassazione, pronunciandosi sul ricorso della Procura di Agrigento avverso la non convalida dell'arresto della capitana Carola Rackete, nell'ambito della nota vicenda del salvataggio in mare di alcuni migranti da parte dell'imbarcazione della Ong, ha affermato, che è legittima la non convalida dell'arresto in flagranza da parte del giudice quando ritenga anche solo "verosimilmente esistente" una causa di giustificazione (nel caso di specie l'adempimento del dovere di soccorso in mare, ravvisato ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto o Banca Dati Diritto24 .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi Guida Al Diritto il più prestigioso settimanale di documentazione giuridica. Banca Dati Diritto24 la nuova banca dati di Diritto24
Vetrina