Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners per l’IPO della Leone Film Group sull’AIM

16 Dicembre 2013

Lo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners con un team coordinato dal partner Paolo Bordi (in foto) e composto dagli associate Alessandro Merenda e Lorenzo Andrea Ottaviani ha assistito la Leone Film Group S.p.A., società a capo del Gruppo Leone, uno dei principali operatori italiani nel settore cinematografico, nell’offerta delle proprie azioni ordinarie finalizzata alla quotazione sull’AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.. Per la prima volta sull'AIM Italia è stata realizzata un'offerta rivolta anche agli investitori retail. La raccolta, finalizzata allo sviluppo del business, è stata infatti effettuata mediante due distinti aumenti di capitale, uno riservato ad investitori istituzionali ed un secondo rivolto al pubblico in Italia ad esito dei quali sono stati raccolti complessivamente oltre 16 milioni di Euro.

Il Gruppo Leone, guidato da Andrea e Raffaella Leone, figli del maestro del cinema italiano e internazionale, è titolare di una library di oltre 400 film (tra i quali i capolavori di Sergio Leone) ed è inoltre attivo nella produzione e, soprattutto, nella distribuzione cinematografica in Italia nonché - attraverso le società Pacmedia S.r.l. e Pacmedia LLC con sede rispettivamente a Roma e a Los Angeles. - nelle attività di product placement e brand management.

Gli advisor che hanno assistito la società nel processo di quotazione sull’AIM Italia sono: Unipol Banca come Nomad e Global Coordinator, Methorios Capital come Financial Advisor, BDO S.p.A. come società di revisione, lo Studio Tributario Associato Mamma Pietropaoli Rossetti Vigliocco per gli aspetti tributari e fiscali e Aliberti Governance Advisors per le tematiche di corporate governance