Fac-simile - Atto di citazione - Dichiarazione giudiziale di paternità

 

 

TRIBUNALE DI <...>
ATTO DI CITAZIONE

La Signora <...>, nata a <...>, il <...> (doc. all. n. 1), residente in <...>, cf <...>, rappresentata e assistita per delega in calce al presente atto dall’Avv. <...>, cf <...>, presso il cui studio in <...> elegge domicilio,
(pec <...> , fax n. <...>)
espone quanto segue.

* * *

Nell’anno <...> la Signora <...> aveva avuto una relazione con <...>, nato a <...> il <...> e defunto in data <...>.
Da tale relazione in data <...> è nata una figlia.
A causa della contrarietà da parte della famiglia del S ignor <...> la bambina è stata riconosciuta alla nascita dalla sola madre, con la quale pure è cresciuta.
Dopo la nascita di <...> il padre non ha più incontrato la figlia, che solo dopo anni è venuta a conoscenza dell’identità paterna.
La Signora <...> ha quindi deciso di accertare la predetta paternità.
Tanto premesso, la Signora <...>, come sopra rappresentata e assistita

cita

<...>, residente in <...>
e <...>, residente in <...>,
quali eredi di <...> nato a <...> il <...>, e deceduto in data <...> a <...>, a comparire avanti al Tribunale di <...> sezione e giudice designandi, all’udienza che si terrà il giorno <...>, ore di rito, con l’invito a comparire nei modi e nei termini di cui all’art. 166 c.p.c., con l’avvertenza che, in difetto, si procederà in loro contumacia e che, in mancanza di tempestiva costituzione entro venti giorni prima dell’udienza, incorreranno nelle decadenze di cui agli artt. 38 e 167 c.p.c., per ivi sentire accogliere le seguenti

conclusioni

Voglia il Tribunale adito, respinta ogni contraria domanda, istanza e deduzione:
nel merito: accertare e dichiarare che <...>, nato a <...> il <...> e deceduto in data <...>, è padre di <...>, nata a <...>, il <...>, e per l’effetto ordinare all’Ufficiale dello stato civile competente di procedere alla trascrizione della emananda sentenza e di disporre che la Signora <...> assuma il cognome <...> .
Con la condanna dei convenuti alla rifusione delle spese e competenze di giudizio.
In via istruttoria:

- ammettere, occorrendo, prova per interrogatorio formale e per testi sulle circostanze sopra indicate, che si intendono qui trascritte e precedute da «vero che» ; con riserva di indicare i testimoni e di integrare le produzioni documentali;

- disporsi c.t.u. che accerti, mediante le opportune indagini ematologiche e genetiche, anche eventualmente sul corpo del defunto signor <...>, la paternità di <...> in capo a <...>.

Con ogni più ampia riserva sia in merito che istruttoria.

Si producono i seguenti documenti:

1. Copia atto integrale di nascita della Signora <...>

2. <...>

Con riserva di ulteriore produzione.

<...>

Avv. <...>