Richiesta di revisione (1°)

P. P. N. <...>/<...>.R.G.N.R. Procura di <...>

P. P. N. <...>/<...>.R.G.G.I.P. Tribunale di <...>

P. P. N. <...>.<...> R.G.Dib. Tribunale di <...>

 

ALLA CORTE D'APPELLO DI <...>

- Sezione assegnanda -

 

RICHIESTA DI REVISIONE

(art. 629 c.p.p. art 633 c.p.p.)

 

Il sottoscritto avv. <...> del Foro di <...>, con studio in <...>, alla via <...>, difensore di fiducia del sig. <...>[indicare la qualità della parte] nel procedimento penale indicato in epigrafe in forza di procura speciale in calce al presente atto,

[oppure]

Il sottoscritto <...>, nato a <...>, il<...>/<...>/<...>, residente in <...>, alla via <...>, in qualità di persona condannata nel procedimento penale indicato in epigrafe,

[oppure]

Il sottoscritto <...>, nato a <...>, il <...>/<...>/<...>, residente in <...>, alla via <...>, in qualità di prossimo congiunto ex art. 307, comma 4 c.p.p. [indicare il grado di parentela] del sig. <...>, nato a <...>, il <...>/<...>/<...>, residente in <...>, alla via <...>, persona condannata nel procedimento penale indicato in epigrafe,

[oppure]

Il sottoscritto <...>, nato a <...>, il <...>/<...>/<...>, residente in <...>, alla via <...>, in qualità di persona avente l'autorità tutoria sul sig. <...>, nato a <...>, il <...>/<...>/<...>, residente in <...>, alla via <...>, persona condannata nel procedimento penale indicato in epigrafe,

[oppure]

Il sottoscritto <...>, nato a <...>, il <...>/<...>/<...>, residente in <...>, alla via <...>, in qualità di erede del sig. <...>, nato a <...>, il <...>/<...>/<...>, già residente in <...>, alla via <...>, persona condannata nel procedimento penale indicato in epigrafe, deceduta in data <...>/<...>/<...>,

 

DICHIARA

 

di proporre ai sensi degli artt. 568 e 629 c.p.p. richiesta di revisione della sentenza [o del decreto penale di condanna] N. <...>, emessa in data <...>/<...>/<...>, dal <...>[indicare l'autorità che ha emesso il provvedimento] divenuta irrevocabile in data <...>/<...>/<...>, la quale ha condannato il sig. <...> per il/i reato/i di cui all/art./agli artt. <...> alla pena di <...>, per i seguenti

 

MOTIVI

 

 

- SUSSISTENZA DELLA FATTISPECIE DI CUI ALL'ART. 630, COMMA 1, LETT. A) C.P.P.

I fatti stabiliti a fondamento della sentenza/decreto penale di condanna emessa nei confronti del signor<...> non possono conciliarsi con i fatti stabiliti in un'altra sentenza penale irrevocabile, N<...>, emessa dal <...> [indicare l'autorità che ha emesso il provvedimento inconciliabile, sia esso giudice ordinario o speciale] in data <...>/<...>/<...>, divenuta irrevocabile in data<...>/<...>/<...>: in tale sentenza/decreto penale di condanna si è infatti affermato che<...>[indicare in fatto le motivazioni dell'inconciliabilità tra i due provvedimenti emessi]

 

[oppure]

- SUSSISTENZA DELLA FATTISPECIE DI CUI ALL'ART. 630, COMMA 1, LETT. B) C.P.P.

 La sentenza/decreto penale di condanna N. <...> del <...>/<...>/<...> de quo ha ritenuto la sussistenza del reato di cui al capo di imputazione a seguito di questione pregiudiziale concernente <...>[indicare l'oggetto della questione pregiudiziale ex art. 3 o 479 c.p.p.], decisa con sentenza del giudice civile/amministrativo di <...> [indicare l'autorità che ha emesso il provvedimento] N. <...> del <...>/<...>/<...>; tale ultima decisione è stata successivamente revocata con <...>[indicare gli estremi del provvedimento di revoca, il giudice che lo ha emesso, la data del provvedimento di revoca]

 

[oppure]

- SUSSISTENZA DELLA FATTISPECIE DI CUI ALL'ART. 630, COMMA 1, LETT. C) C.P.P.

- A seguito della condanna in relazione al provvedimento de quo sono sopravvenute/state scoperte le seguenti nuove prove: <...> [indicare le prove sopravvenute/scoperte]: tali prove, unite a quelle già assunte e valutate, dimostrano che, qualora venissero accertate, il sig. <...>dovrebbe essere prosciolto a norma dell'art. 631 c.p.p. in relazione:

- All'art. 529 c.p.p., perché l'azione penale non doveva essere iniziata/proseguita [oppure] la prova dell'esistenza di una condizione di procedibilità è insufficiente o contraddittoria, poiché <...> [spiegare in dettaglio la motivazione]

- All'art. 530 c.p.p., perché il fatto non sussiste [oppure] perché l'imputato non lo ha commesso [oppure] perché il fatto non costituisce reato [oppure] perché il fatto non è previsto dalla legge come reato [oppure] perché il reato è stato commesso da persona non imputabile [o] punibile [ovvero] perché manca [oppure è insufficiente [oppure è contraddittoria la prova che il fatto sussiste [oppure] che l'imputato lo ha commesso [oppure] che il fatto costituisce reato [oppure] che il reato è stato commesso da persona imputabile [oppure] perché vi è la prova che il fatto è stato commesso in presenza della causa di giustificazione di cui all'art<...>[oppure] della causa di non punibilità di cui all'art. <...> [ovvero] vi è dubbio sulle stesse, poiché <...>[spiegare in dettaglio la motivazione addotta]

- All'art. 531 c.p.p., perché il reato è estinto per <...>[indicare le motivazioni dell'avvenuta estinzione]

 

[oppure]

- SUSSISTENZA DELLA FATTISPECIE DI CUI ALL'ART. 630, COMMA 1, LETT. C) C.P.P.

La condanna nei confronti del sig. <...>è stata pronunciata a seguito di falsità in atti [ovvero] in giudizio [oppure] a seguito di un fatto previsto dalla legge come reato di <...>, il quale reato ha generato il fatto dell'errore di <...>[indicare il fatto che ha generato l'errore]: tale circostanza è dimostrata da <...> [indicare il provvedimento da cui emerge l'elemento fondante la richiesta, il giudice che lo ha emesso, la data dell'emissione, la data in cui il provvedimento è divenuto irrevocabile]

 

Per questi motivi, il sottoscritto <...>[indicare la parte richiedente]

 

CHIEDE

 

che L'Ecc.ma Corte di Appello, ai sensi dell'art. 637, comma 2 c.p.p., voglia accogliere la richiesta di revisione della sentenza/decreto penale di condanna N. <...> del <...>./<...>./<...>.emesso dal <...>[indicare l'autorità che ha emesso il provvedimento impugnato] e divenuto irrevocabile in data <...>./<...>./<...>., e conseguentemente revocare tale provvedimento e dichiarare il proscioglimento del sig. <...> imputato come in atti, con la formula di legge più idonea e opportuna;

Chiede altresì che, ai sensi dell'art. 639 c.p.p., una volta dichiarato prosciolto l'imputato, voglia ordinare la restituzione delle somme pagate in esecuzione della sentenza/decreto penale di condanna per la pena pecuniaria [oppure e/o] la misura di sicurezza patrimoniale applicata con il provvedimento impugnato [oppure e/o] la restituzione delle spese processuali [oppure e/o] delle spese di mantenimento in carcere [oppure e/o] del risarcimento del danno in favore della parte civile costituita e citata per il giudizio di revisione [oppure e/o] della restituzione del bene <...> confiscato ex art. 240 c.p.

 

Chiede altresì, ai sensi dell'art. 642 c.p.p., qualora il condannato venga prosciolto, che venga affissa per estratto, nel Comune nel quale il provvedimento impugnato è stato pronunciato ed in quello della residenza del condannato, nonché sul giornale <...> [indicare il nome del giornale su cui si vuole far pubblicare la sentenza di accoglimento e di revoca del provvedimento di condanna], la sentenza di accoglimento della richiesta di revisione con contestuale revoca del provvedimento di condanna, a cura della cancelleria del Tribunale di <...> e della Cassa delle Ammende.

 

Con osservanza.

 

<...>, lì <...>

 

<...> [firma della parte]

 

Si allega la seguente documentazione:

 

- [Nel caso di cui all'art. 630, comma1 lett. a) e b) c.p.p., va allegata copia della/e sentenza/e decreto/i penale di condanna irrevocabile/i emesso/i dal giudice ordinario o speciale]

- [Nel caso di cui all'art. 630, comma 1 lett. d) c.p.p., va allegata copia autentica della sentenza irrevocabile di condanna pronunciata per falsità in atti o per falsità in giudizio o per altro fatto previsto dalla legge come reato]

- [Ex art. 633 c.p.p., vanno allegati tutti gli atti e i documenti a titolo di prove per il giudizio di revisione]

 

 

FORMULA INTEGRATIVA:

 

RICHIESTA DI SOSPENSIONE DELL'ESECUZIONE DELLA PENA/MISURA DI SICUREZZA IN PENDENZA DI RICHIESTA DI REVISIONE DEL PROVVEDIMENTO DI CONDANNA

( art. 635 c.p.p.)

 

<...>.

 

Chiede altresì, ai sensi dell'art. 635 c.p.p., la sospensione dell'esecuzione della pena/misura di sicurezza di <...> [indicare la pena/misura di sicurezza] applicata con il provvedimento di condanna impugnato nei confronti del sig. <...>, considerato che <...> [indicare la motivazioni per cui si richiede la sospensione del provvedimento di condanna].

 

<...>

 

 

 

FORMULA INTEGRATIVA:

 

RICORSO PER CASSAZIONE ADVERSO LA SENTENZA PRONUNCIATA NEL GIUDIZIO DI REVISIONE

(art. 640, 606 c.p.p.)

 

[Vedasi più compiutamente lo schema di cui alla formula dell'art. 606 c.p.p.]

 

 

 

 

FORMULA ALTERNATIVA:

 

RICORSO PER CASSAZIONE ADVERSO L'ORDINANZA DI INAMMISSIBILITA' DELLA RICHIESTA DI REVISIONE/ADVERSO L'ORDINANZA CHE DECIDE SULLA SOSPENSIONE DELL'ESECUZIONE DELLA SENTENZA

(art. 634 comma 2, 606 c.p.p., art. 635, comma 2 , 606 c.p.p.)

 

[Vedasi più compiutamente lo schema di cui alla formula dell'art. 606 c.p.p.]