Eccezione relativa allntervenuta perdita di efficacia delle misure cautelari disposte dal giudice incompetente

P.P. <...> R.G.N.R.

AL TRIBUNALE DI <...>/AL GIUDICE PER LE INDAGINI PRELIMINARI DI <...>/ALLA CORTE DI APPELLO DI <...>

ECCEZIONE RELATIVA ALL’INNTERVENUTA PERDITA DI EFFICACIA DELLE MISURE CAUTELARI DISPOSTE DAL GIUDICE INCOMPETENTE

Il sottoscritto avv. <...>, del foro di <...>, nella propria qualità di difensore, difensore d’ufficio/di fiducia in forza di nomina in atti, del sig. <...>, nato a <...>, il <...>, e residente in <...>, via <...>, elettivamente domiciliato presso <...>, imputatonel procedimento penale n. <...> R.G.N.R. Procura della Repubblica presso il Tribunale di <...>, per il reato p. e p. dall’art. <...>, per

CONSIDERATO CHE

- in data <...>, il Giudice, dott. <...>, applicava al sig. <...> imputato nel procedimento penale indicato in epigrafe, la misura cautelare del <...> prevista dall’art. <...> c.p.p.

- in data <...>, il suddetto Giudice dichiarava la propria incompetenza in quanto <...>;

- in data <...>, il Giudice emanava ordinanza di trasmissione degli atti relativi al P.P. di cui all’epigrafe;

- il Giudice competente non provvedeva, nel termine perentorio di 20 giorni dall’emissione dell’ordinanza di trasmissioni, agli adempimenti previsti dagli artt. 291, 317 e 321 c.p.p.

- a tale inadempienza consegue ex art. 27 c.p.p. che la misura cautelare applicata divenga inefficace   

CHIEDE

che codesto Giudice dichiari l’inefficacia della misura cautelare di <...>, applicata in data <...> al sig. <...>.

 

<...>, lì <...>

Avv. <...>