Ricorso avverso l'ordinanza di sospensione del procedimento penale

P.P. <...>.R.G.N.R.

ALLA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

RICORSO AVVERSO L’ORDINANZA DI SOSPENSIONE  DEL PROCEDIMENTO PENALE EMANATA EX ART. 3 C.P.P. DAL TRIBUNALE DI <...>

(Giudice Dott. <...> ...)

Il sottoscritto avv. <...>, del foro di <...>, nella propria qualità di difensore, in forza di nomina in atti, del sig. <...>, nato a <...>, il <...>, e residente in <...>, via <...>, elettivamente domiciliato presso <...>, imputato/ persona offesa costituita parte civile, nel procedimento penale n. <...> R.G.N.R. Procura della Repubblica presso il Tribunale di <...>(che vede imputato il sig. <...>), per il reato p. e p. dall’art. <...>, per aver  <...>, propone

RICORSO PER CASSAZIONE

avverso l’ordinanza emessa in data <...> con la quale il Tribunale di <...>, ha disposto la sospensione del processo penale al sensi dell’art. 3 c.p.p. in attesa della decisione definitiva in sede civile della questione pregiudiziale di stato.

MOTIVI (alternativi o cumulativi)

1) Difetto di motivazione in ordine al rapporto di pregiudizialità.

Il Tribunale di <...> ha ritenuto esistente il rapporto di pregiudizialità senza addurre alcuna motivazione che rendesse ragione di quanto disposto. Infatti <...>
Il difetto di motivazione riscontrato rende nulla l’ordinanza di sospensione emessa dal Tribunale <...> e pertanto se ne chiede l’annullamento.

2) Difetto di motivazione in ordine al presupposto di serietà della questione pregiudiziale.

Il Tribunale di <...> ha omesso di motivare l’ordinanza presa in relazione alla «serietà» della questione.
Infatti <...>.
Per questo motivo si chiede l’annullamento dell’impugnata ordinanza.

3) Errata applicazione dell’art. 3 c.p.p.: assenza della litispendenza.

Al momento in cui il Tribunale <...>, Giudice Dott.  <...> ha disposto la sospensione del processo penale, l’azione in sede civile per la risoluzione della questione pregiudiziale non era ancora iniziata.     
Infatti, per il codice di procedura civile, l’azione deve considerarsi in corso quando <...>. Nel caso de quo, invece, non vi era il presupposto della litispendenza.


Per tale motivo si chiede l’annullamento dell’impugnata ordinanza.

Per tutti i motivi sopraindicati, il sottoscritto difensore

CHIEDE

che la Suprema Corte di Cassazione disponga l’annullamento dell’ordinanza emessa in data <...> con la quale il Tribunale di <...>, Giudice Dott. <...> ha disposto la sospensione del processo penale n. <...> R.G.N.R. ai sensi dell’art. 3 c.p.p. in attesa della decisione definitiva in sede civile della questione pregiudiziale di stato.

<...>, lì <...>

Avv. <...>

 

PROCURA SPECIALE

Ex art. 122 c.p.p.

 

Il sottoscritto <...>, nato a <...>, il <...> e residente in <...>, elettivamente domiciliata presso <...><...>, in riferimento al procedimento penale in epigrafe,

 

CONFERISCE

 

anche in ipotesi di sua contumacia, all’avv. <...> del Foro di <...>, in nome e per conto del sottoscritto, la facoltà di:

- impugnare ogni eventuale sentenza di condanna ed ogni altro provvedimento impugnabile compresa l’ordinanza di sospensione prevista ex art. 3 c.p.p.;

- redigere i relativi motivi ed ogni altra istanza che riterrà opportuna;

- farsi sostituire durante l’intero procedimento da altro avvocato o procuratore (art 102 c.p.p.).

 

<...>, lì <...>

 

Con perfetta osservanza.

 

Per accettazione e per autentica della firma <...>

 

   Avv. <...>