CASSAZIONE: No global, 5 condanne e nuovo processo

Cinque condanne definitive, di cui due confermate e tre con uno sconto di pena; altre cinque condanne annullate con rinvio, affinché la corte d'appello di Genova valuti un'attenuante. Questa la decisione della Cassazione sulle devastazioni del G8.

In particolare, sono diventate definitive le condanne nei confronti di Ines Morasca (6 anni e 6 mesi) e Alberto Funaro (10 anni); condanna definitiva anche per Vincenzo Vecchi, Marina Cugnaschi e Francesco Puglisi, nei cui confronti la Cassazione ha annullato senza rinvio la condanna per il solo reato di detenzione di molotov, con conseguente sconto di pena variabile tra 9 e 12 mesi di reclusione.

Da rifare invece il processo a Carlo Arculeo, Antonino Valguarnera, Dario Ursino, Carlo Cuccomarino e Luca Finotti per valutare la mancata concessione dell'attenuante di aver agito per «suggestione di una folla in tumulto». Per quanto riguarda Finotti, la sua pena deve essere scontata anche per l'annullamento definitivo della condanna per detenzione di molotov. (Ansa)

Strumenti e servizi

CERCA UN AVVOCATO
   
Vetrina