RAPPORTO DI LAVORO

Sì al licenziamento del sorvegliante che parla al telefono

04 Aprile 2012

Corte di cassazione - Sezione lavoro - Sentenza 4 aprile 2012 n. 5371

Se il vigilante invece di controllare ciò che accade nell'azienda dove è chiamato a fare sorveglianza, fa telefonate private, rischia il licenziamento. La Cassazione, con la sentenza 5371/2012, ha confermato la sentenza della Corte d'Appello di Lecce che aveva rigettato il ricorso di un uomo, dipendente di un istituto di vigilanza, che chiedeva di dichiarare illegittimo il licenziamento intimatogli
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati